Chiudi X
17 giugno 2013
Adunata, Dosi incontra i lavoratori Iren: "Grazie per l'eccellente servizio"
17 giugno 2013
Il sindaco incontra gli addetti Iren
L'incontro con il sindaco
Nella mattinata di oggi, lunedì 17 giugno, il sindaco Paolo Dosi ha incontrato, presso la sede di Strada Borgoforte, i dipendenti Iren per portare il ringraziamento di tutta l’Amministrazione comunale, per la tempestività e la grande professionalità nell’attività di raccolta rifiuti e igiene ambientale che i lavoratori della società partecipata dal Comune di Piacenza hanno espresso nei giorni dell’86esima Adunata Nazionale degli Alpini. Era presente anche il direttore operativo Iren Emilia ing. Eugenio Bertolini.


“Dopo l’annuncio dei numeri dei partecipanti all’Adunata degli Alpini – ha detto il primo cittadino -,  tra cittadini, commercianti e associazioni ambientaliste c’era la preoccupazione di come Piacenza avrebbe saputo rispondere, soprattutto per quanto riguarda un tema sensibile come la gestione dei rifiuti e la pulizia della città. Nonostante la grande affluenza di persone tuttavia, è stata una sorpresa ritrovare la città, ogni mattina nell’arco della manifestazione, pulita e in ordine, pronta  ad accogliere le iniziative programmate. Ringrazio quindi Iren – ha proseguito Dosi -, e in particolare tutto il personale dei servizi ambientale ed idrico coinvolto nel corso dell’Adunata, per aver contribuito in modo attivo a fare bella figura alla città di Piacenza nei confronti degli organizzatori, dei cittadini e dell’Italia intera”.


Il sindaco ha poi aggiunto: “Piacenza ha risposto nel migliore dei modi e spicca positivamente paragonata a città anche più grandi che hanno ospitato l’Adunata nelle edizioni precedenti. Questo evento è stato anche l’occasione per riconfermare la fiducia ad Iren dopo che sono stati evidenti l’impegno e la buona gestione dei servizi ambientali e del servizio idrico: nel momento in cui si percepisce la qualità di un servizio – ha concluso Dosi -, ci si rende anche conto dell’importanza strategica del servizio stesso per la città”.
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: