Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
11 agosto 2017
Ciclismo, il Cadeo Carpaneto guarda al futuro: cinque arrivi Juniores nel 2018
11 agosto 2017
I piacentini Facchini e Belloni
L’annata è ancora nel vivo e sta regalando indescrivibili soddisfazioni alla squadra, culminate con il doppio titolo europeo di Michele Gazzoli, ma nel frattempo si guarda anche al futuro, continuando a coltivare un vivaio ricco di talenti per proseguire una tradizione che con questa maglia ha visto crescere fior di atleti, approdati successivamente anche al professionismo.

L’Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco Baiocchi Cadeo Carpaneto progetta la stagione 2018 e per la squadra Juniores cala un pokerissimo di volti nuovi, accogliendo cinque Allievi (tutti classe 2001) che affronteranno il passaggio di categoria con la maglia del sodalizio piacentino-bresciano.

Nella squadra guidata dai ds Giambattista Bardelloni e Davide Bardelloni, infatti, arriveranno i parmensi Mattia Pinazzi e Noah Guarinelli (attualmente in forza al Torrile), il bresciano Gabriele Palmiri (impegnato in questa stagione con la maglia della Polisportiva Camignone) e i piacentini Davide Facchini e Massimiliano Belloni, che in questi mesi stanno tenendo alti i colori del Velo Club Pontenure 1957 Zeppi.

L’Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco Baiocchi Cadeo Carpaneto ringrazia le rispettive società per la collaborazione e per la fiducia accordata nel processo di crescita degli atleti.

LE SCHEDE:

MATTIA PINAZZI – Parmense di Sacca di Colorno, è uno dei protagonisti a livello nazionale delle categorie giovanili: nel 2014 da Esordiente primo anno ha conquistato sette vittorie, tra le quali il tricolore su strada a Boario. Ben dieci, invece, gli acuti nella stagione successiva (Esordienti secondo anno), oltre alle medaglie d’argento nella Velocità e nella Corsa a punti ai tricolori su pista a Dalmine.

Il 2016 lo ha visto approdare negli Allievi, con 4 vittorie su strada e 10 su pista, laureandosi campione italiano Velocità a squadre al velodromo di Busto Garolfo. Infine, il 2017 ha regalato a Pinazzi 4 vittorie su strada (Santa Maria Codifiume, San Marino di Carpi, Fiesse e Pianoro Nuovo), altrettanti terzi posti e diversi successi su pista; ai recenti tricolori al velodromo di Dalmine si è laureato campione italiano Inseguimento a squadre e Americana (insieme a Noah Guarinelli), oltre a conquistare l’argento nella Velocità a squadre e il bronzo nell’Inseguimento a squadre Allievi.

NOAH GUARINELLI – Parmense di Zibello, nel 2017 ha condiviso con Pinazzi la gioia tricolore nell’Inseguimento a squadre e nell’Americana Allievi, specialità che lo ha visto anche conquistare il titolo regionale.

Su strada, invece, è salito sul gradino più alto del podio a Novi (Modena) lo scorso 21 maggio, oltre a classificarsi alla piazza d’onore a Crespellano (Bologna) nel campionato regionale del 18 giugno.

DAVIDE FACCHINI – Piacentino del Velo Club Pontenure 1957, nel 2017 ha festeggiato quattro vittorie su strada negli Allievi, con una primavera scintillante: acuto il 23 aprile a Dro, poi la doppietta in 48 ore con la crono di Mongrando e la gara di Ronco di Gussago (6 e 7 maggio) prima di salire sul gradino più alto del podio anche a  Follo (25 giugno).

MASSIMILIANO BELLONI – Piacentino del Velo Club Pontenure 1957, in questa stagione è salito tre volte sul podio nelle corse su strada negli Allievi, conquistando il secondo posto a Cellio (28 maggio) e nella cronometro di Rosta (16 luglio) – con sesto posto nella combinata - e la terza piazza a Montanaso Lombardo (17 aprile), oltre a numerosi piazzamenti nei primi dieci. Nel 2016, inoltre, è giunto secondo nella corsa vicino a casa di Gragnano Trebbiense (Piacenza).

GABRIELE PALMIRI – Bresciano di Camignone, indossa la maglia del sodalizio del suo paese (Polisportiva Camignone) e finora ha festeggiato due vittorie su strada negli Allievi: il 4 giugno a Pessano con Bornago e domenica scorsa (6 agosto) nella Travagliato-Madonna della Stella. Inoltre, è salito sul podio il 23 aprile a Canegrate (terzo posto), sfiorandolo in altre due occasioni con la quarta piazza il 28 maggio al Trofeo Feralpi a Lonato e il 26 luglio a Nembro. Infine, decima posizione nella Orzinuovi-Sarezzo dello scorso 25 aprile.
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: