Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
13 novembre 2017
Fine anno ricco di impegni per la Boxe Piacenza
13 novembre 2017
Ratti e Trabelsi
Ratti sul ring
FINE ANNO RICCO DI IMPEGNI PER LA BOXE PIACENZA CR, IN ATTESA DEI CAMPIONATI ITALIANI - La nota stampa

La stagione agonistica della Boxe Piacenza prosegue con successo sul ring di Parma, dove il supermassimo biancorosso Alessandro Ratti è stato proclamato campione della sua categoria. 

L’atleta del maestro Nicola Campanini, favorito alla rassegna regionale, parteciperà con buone chances ai Campionati Italiani Assoluti di Gorizia, che si disputeranno a dicembre in una categoria e in un luogo che evocano un campione mitico come Primo Carnera.

In preparazione della rassegna assoluta, Ratti si è cimentato in un incontro preparatorio, ma comunque probante, contro il ferrarese Trabelsi, campione dei massimi leggeri. Ratti ha riportato una sconfitta alquanto discutibile, come sottolineato anche dagli addetti ai lavori presenti. Il colosso biancorosso, dopo aver vinto la prima ripresa, ha condotto un secondo e un terzo tempo piuttosto guardingo, come il suo avversario, ma che comunque sembrava garantirgli il margine per la vittoria, smentita però dalla giuria. Il supermassimo avrà quindi l’occasione di rifarsi ai campionati assoluti.

Nelle ultime settimane, sul ring di Rozzano, è continuata la serie positiva di altri due atleti della Boxe Piacenza, ospiti della pugilistica domino del maestro Caputo. I portacolori biancorossi, accompagnati dal duo di insegnanti Campanini e Pellini, hanno raccolto, grazie a Juxhin Hitaj, l’ennesimo risultato positivo. L'atleta albanese, piacentino di adozione, ha vinto e convinto contro Domenico Spagnuolo, beniamino di casa.

Hitaj, alla terza vittoria consecutiva, ha messo in mostra una boxe elegante, fatta di schivate e rientri, che ha mandato in confusione il più potente Spagnuolo, incapace di trovare la giusta misura per sfogare la potenza dei suoi attacchi. Nonostante qualche momento di difficoltà, nel quale è stato messo alle corde, Hitaj è riuscito ad avere la meglio anche grazie ad un'ottima condizione fisica, evidenziata dal finale in crescendo. 

Nella stessa riunione è stato impegnato anche il biancorosso Alex Pinna, reduce a sua volta da una serie positiva di successi importanti. Pinna, contro un avversario esperto come Davide Sambin, ha condotto un match combattuto, dove è rimasto in equilibrio nella prima frazione, per poi prendere il comando nelle successive riprese. Al momento del verdetto, che ha decretato la vittoria di Sambin, c'è stata grande sorpresa tra gli addetti ai lavori; magra la consolazione per Pinna, vincitore morale dell'incontro.

Come voluto dalla società, e in particolare dal direttore tecnico Thomas Bollani, non è stato sporto un reclamo, anche se il verdetto lo avrebbe richiesto, come nell'ultimo match disputato a Monte Cremasco, dove Hitaj ha subito la stessa ingiustizia contro il pugile Marco Ricchezza della Boxe Rally Auto Crema.

Venerdì 10 novembre Sebastian Garcia è salito sul ring di Racconigi (Cuneo) dopo una lunga pausa di tre anni, dovuta a impegni famigliari. Il boxeur ha incontrato Marco Monetti della Boxe Fitness Hurricane, pugile con un record di tutto rispetto, ma alla portata del piacentino.

A causa di un cambio di ordine degli incontri, non prontamente segnalato dagli organizzatori, Garcia è dovuto salire sul ring senza completare il riscaldamento, motivo per cui è riuscito a "ingranare" nel match solo nella terza ripresa. Un test-match che ha comunque offerto buoni spunti su cui lavorare all'atleta, che nei prossimi incontri avrà l'occasione di dimostrare di cosa è capace. 

L’attività del sodalizio piacentino di via Di Vittorio continua con i Campionati Italiani e la riunione del 17 dicembre al palazzetto dello sport di via Fratelli Alberici, dove saranno schierati tutti i migliori pugili della palestra.
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: