Chiudi X
12 agosto 2017
Trascinato in un vicolo per rapinarlo, arrivano i carabinieri. 20enne in manette
12 agosto 2017
Il tenente Delle Vedove, a sinistra, e il maresciallo Dubrovich
"Io ho un debito con alcune persone, tu lo hai con me".

Un'escalation di episodi, dalle minacce alle percosse sfociate in rapina, che, grazie al tempestivo intervento dei Carabinieri ha fatto scattare le manette ai polsi di un 20enne albanese.

I fatti sono accaduti nelle ultime settimane a Podenzano (Piacenza). L'albanese, incensurato, aveva preso di mira un 27enne piacentino, che alla fine, non potendo più sopportare la situazione, si è rivolto agli uomini dell'Arma.

Ai militari della stazione di San Giorgio ha raccontato di aver conosciuto lo straniero un paio di mesi prima in un bar, dove il ragazzo gli avrebbe offerto cocaina, da lui rifiutata.

Secondo quanto riferito, nei giorni successivi il 20enne aveva iniziato a tempestare il piacentino di telefonate con la proprosta di acquistare lo stupefacente e la richiesta di denaro.

La situazione è degenerata negli ultimi giorni: una sera, dopo un incontro al bar, il giovane sarebbe passato alle vie di fatto. Trascinato il 27enne con la forza in un vicolo gli avrebbe messo le mani addosso sottraendogli 80 euro e minacciandolo di non raccontare nulla; la mattina dopo la scena si era ripetuta, ma questa volta la vittima, approfittando dell'arrivo di una macchina, era riuscita a fuggire.

"Io ho un debito con alcune persone, tu lo hai con me" - gli avrebbe detto lo straniero per minacciarlo.

Il giovane piacentino, sempre più spaventato, si è quindi deciso a raccontare tutto ai carabinieri che rapidamente sono entrati in azione: quando, poche ore dopo, il 20enne ha provato di nuovo a trascinarlo nel vicolo nelle vicinanze di un bar per impossessarsi di altro denaro, i militari, sotto la guida del luogotenente Marco Dubrovich, sono intervenuti bloccando il giovane che è finito in manette.

E' accusato di rapina, tentata rapina e anche di spaccio. Si trova in carcere alle Novate.
 
Commenti (2)

-


-

Inserisci commento: