Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
13 ottobre 2017
Posa della fibra ottica "Fideiussone dall'operatore per possibili danni"
13 ottobre 2017
l'incontro di Confedilizia
l'incontro a Palazzo Galli
l'incontro a Palazzo Galli
RIUNIONE SUL CABLAGGIO DI PIACENZA A PALAZZO GALLI - La nota stampa
 
L'assessore Paolo Garetti: “Il Comune chiederà che venga rilasciata una polizza fideiussoria per i possibili danni a condòmini e privati”
 
La convenzione con Open Fiber non è ancora stata firmata. Chiederemo all’operatore di comunicazione di prestare fideiussione per possibili danni agli edifici privati. Nella bozza di convenzione è già compreso l’obbligo di prestare fideiussione per i danni alle strade.

Questo quanto ha detto alla Sala Panini di Palazzo Galli (Banca di Piacenza) l’assessore Paolo Garetti, nel corso di un affollato incontro promosso da Confedilizia Piacenza sul problema del cablaggio in fibra ottica programmato per la nostra città.

All’inizio della riunione, Corrado Sforza Fogliani ha evidenziato come il quadro giuridico in materia sia sconfortante. Il Presidente si è soffermato sull’analisi di alcune norme del dlgs. 259/2003 (Codice delle comunicazioni elettroniche) sottolineando come nello stesso sia data la possibilità agli operatori di comunicazione che posano fibre ottiche – nel caso specifico la società Open Fiber - di entrare all’interno delle parti comuni condominiali liberamente e senza necessità del consenso di condòmini e singoli proprietari.

Sforza Fogliani ha poi informato i presenti della proposta già formulata ad Open Fiber, dalla locale Confedilizia, di ottenere dalla stessa il rilascio di una polizza fideiussoria che copra i possibili danni derivanti a singoli dalla attività di cablaggio e ciò al fine di evitare che i danneggiati debbano promuovere singole cause contro entrambi gli operatori interessati, e cioè l’operatore di comunicazione e l’operatore di rete (“che, naturalmente – ha detto il Presidente -, si palleggerebbero le responsabilità tra di loro”).

Sforza Fogliani ha concluso il suo intervento introduttivo sottolineando che i finanziamenti per il cablaggio sono previsti dalla legge solo nelle cosiddette aree “a fallimento di mercato” in cui ricadono 6 comuni della nostra provincia su 48 e fra i quali non c’è il comune capoluogo.

Dopo aver spiegato che i rappresentanti di Open Fiber erano stati invitati a partecipare all’incontro ma che, dopo una prima accettazione, hanno rinunciato, il Presidente ha passato la parola al dott. Maurizio Mazzoni, direttore della locale sede della Confedilizia, che ha provveduto ad enumerare ai presenti le vie di Piacenza (poco meno di novanta) che saranno interessate dalla prima ondata di lavori di cablaggio, che – ha continuato il Direttore – interesseranno il 70% della superficie viaria cittadina (l’elenco è pubblicato in calce a questo articolo).

Successivamente, è intervenuto l’ing. Andrea Bricchi che ha analizzato in profondità la vicenda dal punto di vista tecnico, così chiarendo che Open Fiber effettuerà i lavori di cablaggio della fibra ottica in modo tale da sfruttare – ove possibile – solamente le reti già esistenti. Open Fiber – ha proseguito l’ing. Bricchi – vuole portare la fibra, contrariamente a quanto avviene ora, direttamente nelle abitazioni così da poter concedere poi l’utilizzo dell’infrastruttura ai provider che forniscono la connessione internet ai cittadini.

L’avv. Antonino Coppolino si è soffermato in dettaglio, dal canto suo, sull’analisi del Codice delle comunicazioni elettroniche sollevando questioni dal punto di vista terminologico e risarcitorio, concludendo comunque (come l’ing. Bricchi) che a garanzia dei privati proprietari non può chiedersi che il rilascio di una polizza fideiussoria e che è auspicabile che il Comune di Piacenza tuteli i cittadini inserendo questo obbligo nella convenzione che deve essere stipulata.

L’intervento dell’assessore Garetti, e di cui abbiamo già detto, è stato accolto con viva soddisfazione dal pubblico che, in precedenza, aveva espresso a più voci le sue preoccupazioni. Nel dibattito, fra molti altri presenti, sono intervenuti anche l’assessore Massimo Polledri nonché il consigliere comunale Antonio Levoni (presente unitamente al collega Gian Paolo Ultori).

In particolare, il consigliere Levoni ha ringraziato pubblicamente Confedilizia per la sua attenzione verso i proprietari di immobili, ribadendo in seguito quanto già auspicato dall’ass. Garetti, e cioè che il Comune si batta per far sì che la polizza fideiussoria venga stipulata.

La riunione – durata più di due ore - si è conclusa con i saluti del presidente Sforza Fogliani, che ha invitato gli amministratori di condominio a convocare assemblee per informare i condòmini della questione nonché dei rischi derivanti dalla totale libertà di accesso concessa dalla legge agli operatori di comunicazione.

L’impegno di Confedilizia è a promuovere altri incontri di Amministratori e condòmini per informare gli stessi in tempo reale dei risultati che è auspicabile si raggiungano con la collaborazione del Comune e, comunque, per dare delle indicazioni sui comportamenti da tenere, sia in caso di accordo che non.

IL VIDEO



ELENCO DELLE VIE INTERESSATE DALLA PRIMA ONDATA DI LAVORI DI CABLAGGIO IN FIBRA OTTICA
 
CORSO EUROPA
LARGO ERCOLE ANGUISSOLA
LARGO GIOVANNI PALLASTRELLI
VIA ALBERTO SCOTO
VIA ALFREDO SBOLLI
VIA AMEDEO SILVA
VIA AMOS GUARNASCHELLI
VIA ANDREA GALLUZZI
VIA ANGELO MARIA ZECCA
VIA ANGELO QUADRELLI
VIA ANTONIO CANEVA
VIA ANTONIO GRAMSCI
VIA ANTONIO TRIVIOLI
VIA ANTONIO ZANETTI
VIA BARTOLOMEO BADERNA
VIA BARTOLOMEO BAGAROTTI
VIA BERNARDO BAFFI
VIA BRIGIDA BANTI
VIA BRUNO BUOZZI
VIA CAMILLO GUIDOTTI
VIA CAMILLO TASSI
VIA CARAMOSINO
VIA CARLO BONINO
VIA CARLO CATTANEO
VIA CARLO E NELLO ROSSELLI
VIA CARLO MARIA VIGANONI
VIA CAROLIPPO GUERRA
VIA CORNEGLIANA
VIALE DANTE ALIGHIERI
VIA DELLA CONCILIAZIONE
VIA DIOFEBO NEGROTTI
VIA DON GIOVANNI MINZONI
VIA EGIDIO GORRA
VIA EMILIO OTTOLENGHI
VIA EUGENIO CORTINOVIS
VIA FEDELE TOSCANI
VIA FERRANTE GONZAGA
VIA FERRUCCIO ZAGO
VIA FILIPPO GRANDI
VIA FRANCESCO DURANTE
VIA FRANCESCO PACCHIOTTI
VIA FULVIO FULGONIO
VIA GAETANO LUPI
VIA GIAN MARIA DAMIANI
VIA GIAN PAOLO LOMAZZO
VIA GIANNANTONIO PERREAU
VIA GINO TRESPIOLI
VIA GIOVANNI LANFRANCO
VIA GIOVANNI RAINERI
VIA GIOVANPAOLO FELIZIANI
VIA GIULIO ARATA
VIA GIUSEPPE MANFREDI
VIA GIUSEPPE MEROSI
VIA GIUSEPPE MISCHI
VIA GIUSEPPE NASALLI ROCCA
VIA GUERCINO
VIA ILARIO SPOLVERINI
VIA ILDEBRANDO PONZINI
VIA LEONARDO DA VINCI
VIA LORENZO FORESTI
VIA LUIGI EVANGELISTA
VIA LUIGI MARZOLINI
VIA LUIGI RIGOLLI
VIA LUIGI ROMANINI
VIA MARIA MELATO
VIA MARTIRI DELLA RESISTENZA
VIA MICHELANGELO
VIA MOLINARETTO
VIA MORAZZONE
VIA NINO CORVI
VIA ORESTE LABO'
VIA PIER FRANCESCO PASSERINI
VIA PIERO GOBETTI
VIA PIETRO DA NOCETO
VIA PIETRO MOTTI
VIA PIETRO SALVATICO
VIA PRIMO GUERZONI
VIA RAFFAELE SFORZA FOGLIANI
VIA RAFFAELLO SANZIO
VIA RODOLFO BOSELLI
VIA ROGERIO
VIA SAN GIUSEPPE
VIA SEBASTIANO RICCI
VIA TRANQUILLO GARDELLA
VIA UMBERTO CEVA
VIA VIGNOLA
VIA VITTORIO CIPELLI
VIA VITTORIO GADOLINI
 
ELENCO DEI COMUNI DELLA NOSTRA PROVINCIA NEI QUALI IL CABLAGGIO GODRA’ DI FINANZIAMENTI STATALI
 
BETTOLA
FARINI
FERRIERE
MORFASSO
PONTE DELL'OLIO
VERNASCA
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: