Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
12 ottobre 2017
Pecorara, 27 volte tartufo: ricco programma per la rassegna provinciale
12 ottobre 2017
Tartufi Deco di Pecorara
Cosa ci fanno un deputato, una cantante e presentatrice tv, un giornalista e un dj alle prese con pentole e padelle?

Ovvio, celebrano il re del sottobosco, il tartufo, all'interno della rassegna che Pecorara presenta domenica per la ventisettesima volta.

Dopo l’inaugurazione prevista per le ore 10.30, infatti, i 4 improbabili cuochi saranno chiamati a cimentarsi con un panino o piatto a base di tartufo, sotto gli sguardi attenti di Michele Mauro dell’Accademia della cucina piacentina e del giornalista enogastronomico Riccardo Lagorio, che saranno chiamati a giudicare il risultato sulla base dei parametri del gusto, della presentazione, del prezzo e persino del nome proposto.

“Pecorara TartuFOUR” è la novità di una rassegna che da 27 anni celebra non solo il tartufo nero, prodotto deco di Pecorara, ma tutti i prodotti del sottobosco che troveranno spazio negli stand gastronomici allestiti dalla locale Pro Loco nell’ex consorzio agrario di Via Garibaldi.

All’esterno, invece, troveranno posto gli stand dei tartufai, il cui raccolto sarà valutato dalla giuria di esperti. Alle ore 14.30, invece, saranno protagonisti i cani da tartufo in una gara di ricerca del prezioso tubero. Alle ore 16 le premiazioni.

Oltre che dalle proposte culinarie, la festa sarà allietata dalle 15.30 dalle danze e dalle musiche dell’Appennino Folk Festival, mentre saranno esposti gli scatti fotografici della mostra “Volti di una storia” di tartufi e tartufai a cura dell’associazione Scorribandaflash.

La conclusione in bellezza della giornata sarà affidata ancora una volta alla cucina, con la polentata con funghi proposta dalle ora 18.30 dalla Pro Loco.

La rassegna, promossa dal Comune di Pecorara e organizzata in collaborazione con la locale Pro Loco e le associazioni, ha ottenuto quest’anno il patrocinio della Regione Emilia-Romagna.
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: