Chiudi X
13 maggio 2017
Esclusa Forza Nuova: per Palazzo Mercanti corrono in sette (14 liste)
13 maggio 2017
l'ufficio del segretario generale
dalla finestra di Palazzo Mercanti
Sette aspiranti sindaci e 14 liste. E' questo il quadro dei candidati in corsa alle comunali di Piacenza dell'11 giugno, al termine delle operazioni di verifica da parte della commissione elettorale di Piacenza, prolungatesi fino a sera negli uffici di viale Beverora. 

La commissione, presieduta dal viceprefetto vicario Leonardo Bianco, ha deciso di escludere il candidato di Forza Nuova Emanuele Solari (con la sua lista) per insufficienza di sottoscrittori, non essendo stato raggiunto il numero minimo di 350 firme, come previsto dalla legge.

Ammesse senza riserve tutte le altre liste e candidature. Disco verde pure per la candidatura "last minute" di Stefano Torre, che aveva comunicato di aver raccolto un numero sufficiente di firme per correre.

Gli ultimi a presentarsi alle ore 12 di sabato 13 maggio, alla scadenza dei termini, a Palazzo Mercanti per la consegna delle firme erano stati proprio i rappresentanti di Forza Nuova. Fin da subito erano state richieste integrazioni alla documentazione, rivelatasi carente (mancava anche il programma elettorale).

Definita la griglia di partenza, domenica mattina è previsto il sorteggio per stabilire l'ordine sulla scheda elettorale.

Ecco chi si è presentato

I CANDIDATI SONO SETTE con 14 LISTE 

Patrizia Barbieri con 5 liste al seguito (Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale, Prima Piacenza, Pensionati)

Sandra Ponzini (Passione Civica)

Andrea Pugni (Movimento 5 Stelle)

Luigi Rabuffi (Piacenza in Comune)

Paolo Rizzi con tre liste (Partito Democratico, Piacenza Più, La Piacenza del Futuro)

Stefano Torre (Torre sindaco)

Massimo Trespidi con due liste (I giovani con Trespidi, Massimo Trespidi sindaco)

Ricordiamo che erano necessarie almeno 350 firme "certificate" per ciascuna lista, più altri documenti come il programma elettorale e il preventivo di spesa per la campagna.

Ancora in via di definizione il corpo elettorale di Piacenza, al momento gli elettori sono 76mila e 405, comprensivi di 3741 iscritti all'anagrafe degli italiani all'estero.

Ma a questo numero vanno aggiunti i cittadini comunitari residenti a Piacenza che hanno diritto di voto: sono 153, più quelli che hanno fatto domanda entro il 2 maggio scorso, dovrebbero essere altri 120. 

La revisione finale del corpo elettorale avverrà con ogni probabilità da parte della commissione preposta la prossima settimana. 
 
Commenti (5)

-


-


-


-


-

Inserisci commento: