Chiudi X
21 aprile 2017
Bafti segnalato in città. La compagna di fuga: "Non voleva costituirsi"
21 aprile 2017
un'altra foto del ricercato
il ricercato
"Non voleva costituirsi e me sono andata". A parlare è la giovane che la sera di Pasqua era in compagnia di Bafti (alias Senaj) Alket, il 25enne albanese accusato di aver sparato a un 18enne marocchino in un bar ad Alsenoricercato dai carabinieri di Fiorenzuola e dai militari del nucleo investigativo di Piacenza ormai da cinque giorni. 

La ragazza, sempre di origine albanese, subito dopo i fatti si era allontanata con lo straniero, a bordo di una Golf di colore scuro. Ieri mattina si è presentata spontaneamente alla questura di Alassio, dichiarando agli agenti di aver lasciato il compagno di fuga il giorno precedente, mercoledì 19 aprile.

Secondo la versione fornita dalla donna, i due avrebbero trascorso le notti tra domenica e mercoledì dormendo nei parcheggi della provincia, fin quando ha capito che lui non era disposto a costituirsi. A quel punto, stanca della fuga, si sarebbero separati, in un luogo non precisato. Anche la Golf sarebbe stata abbandonata, ipoteticamente nella zona di Fiorenzuola.

Dalla Val d'Arda avrebbe preso un bus e poi raggiunto la stazione ferroviaria, dove ha preso un treno per la Liguria, con l'intento di ricongiungersi alla madre.

Elementi che ora sono all'attenzione delle forze dell'ordine che, dopo il blitz di ieri mattina a Carpaneto e l'appello lanciato alla popolazione, nelle ultime 24 ore hanno ricevuto cinque segnalazioni di avvistamento, tutte in arrivo dalla città e ancora al vaglio.

Nel contempo i militari stanno ripercorrendo le tracce fin qui raccolte, valutando nuove piste investigative. I cittadini che dovessero avvistare Bafti Alket sono pregati di contattare il numero unico di emergenza europeo, il 112 per segnalarlo.

Il 25enne è alto 177 cm, occhi castani, capelli neri corti.



 
Commenti (3)

-


-


-

Inserisci commento: