20 marzo 2017
Rotary Informa: Rotary Club S.Antonino ospita Alessandro Profumo
20 marzo 2017
Logo Rotary
Alessandro Profumo

Gruppo Piacentino

(distretto 2050)

 

IL BLOG

 

  • Piacenza

  • Fiorenzuola d'Arda

  • Piacenza Farnese

  • Valtidone

  • Valli Nure e Trebbia

  • S.Antonino

- Cortemaggiore Pallavicino

Rotaract Piacenza
Rotaract Fiorenzuola


Rotary Club S.Antonino ospita Alessandro Profumo

Lunedi 27 Marzo 2017 sara´ gradito ospite del Rotay Club Sant´Antonino il Dott. Alessandro Profumo manager e banchiere di spessore internazionale.

La serata dal titolo “Il Sistema Economico Italiano e l’Europa: convergenze e divergenze” vuole evidenziare il ruolo dell´Italia all´interno dell´area Euro ed i punti di forza e di debolezza del sistema Italia nel piu´ vasto contesto europeo. Si esamineranno i potenziali effetti della BREXIT, della politica di Trump sull´area Euro e le imminenti scadenze politiche che riguarderanno i Paesi core dell´area Euro con i potenziali rischi connessi.

La serata, in collaborazione con UCID Piacenza, si terrà presso il Circolo dell'Unione in piazza dei Cavalli.

Per capire l´esperienza e la competenza del banchiere basta visionarne il lunghissimo CV. Il Dott. Profumo vanta infatti un ricchissimo curriculum vitae iniziato nel 1977 al Banco Lariano. Dopo un passaggio in in McKinsey & Company ed in Bain, Cuneo e associati entra nel 1991 nel settore assicurativo, assumendo la carica di direttore centrale per il Gruppo RAS (oggi ALLIANZ).

Nel 1994 passa al Credito Italiano, un anno dopo la sua privatizzazione, con la carica di condirettore centrale. Qui scala le posizioni di vertice: prima direttore generale (1995) e successivamente amministratore delegato (1997). Con la nascita del gruppo Unicredit (1998) assume la guida del nuovo colosso bancario e inizia la sua politica di acquisizione di istituti di credito minori. Nel 2005 perfeziona l'integrazione con il gruppo tedesco HVB. Nel 2007, con la fusione di Unicredit con Capitalia, Profumo è a capo di uno dei più grandi gruppi bancari d'Europa.

Sotto la guida di Alessandro Profumo, il Gruppo Unicredit è divenuto un player di livello europeo passando da 15.000 a oltre 162.000 dipendenti e presente in 23 Paesi.

Nel marzo 2011 Profumo viene cooptato nel consiglio di sorveglianza della banca russa Sberbank. Dal maggio 2011 fa parte del consiglio di amministrazione di Eni.

Il 18 marzo 2012 la Fondazione MPS, azionista di maggioranza della Banca Monte dei Paschi di Siena, lo ha indicato all'assemblea dei soci della banca stessa per la nomina alla carica di presidente subentrando a Giuseppe Mussari Il 27 aprile l'assemblea dei soci lo nomina presidente della banca fino al 24 luglio 2015.

Attualmente ricopre il ruolo di Presidente di EQUITA SIM e di Amministratore Delegato di Leonardo SpA (ex FINMECCANICA) colosso della tecnologia aerospaziale, difesa e sicurezza,13 miliardi di Euro di fatturato e 47mila dipendenti, che ha come maggiore azionista lo Stato Italiano.

Commenti (1)

-

Inserisci commento: