Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
21 aprile 2017
Alla scoperta di Villa Caramello con l'Associazione Archistorica
21 aprile 2017
Villa Caramello
Tre visite guidate alla scoperta di Villa Caramello dei marchesi Paveri Fontana alle porte di Castelsangiovanni (Piacenza).

E' il progetto "Symposium in villa", promosso dall'Associazione Archistorica con il presidente Manrico Bissi in collaborazione con “Slow Food Piacenza” e “Accademia della Musica”, che verrà presentato ufficialmente il prossimo 6 maggio alla Libreria Romagnosi di Piacenza.

Villa Caramello fu costruita nella prima metà del Settecento dal valente capomastro Francesco Tomba (padre di Lotario, autore del Teatro Municipale di Piacenza) su progetto di Ferdinando Galli Bibbiena, grande architetto e scenografo della Corte farnesiana.
 
In omaggio all'antica tradizione umanistica della villa intesa come un luogo di riunione intellettuale, ognuna delle tre visite sarà impostata come un’autentica “conferenza itinerante”, condotta da Manrico Bissi e dedicata di volta in volta ad un preciso tema storico-artistico legato al passato dell’edificio e alle sue caratteristiche architettoniche.

Ogni visita guidata sarà integrata e arricchita da performance culturali ed eno-gastronomiche, come esibizioni di musica classica, approfondimenti sulla storia della Cucina alla Corte ducale e assaggi di prodotti del territorio.

La partecipazione alle visite guidate è vincolata alla prenotazione presso i contatti dell'Associazione Culturale Archistorica: archistorica@gmail.com oppure 339/1295782 e 331/9661615.
 
IL CALENDARIO DELLE VISITE

Domenica 14 maggio: "Ville di delizia. Gentiluomini di campagna dal Medioevo all'Ottocento".
Una visita guidata di Villa Caramello secondo il fil rouge architettonico, storico, sociale e culturale costituito dalla tipica “villa di delizia” italiana. Attraverso la visita di Villa Caramello i partecipanti potranno ripercorrere l’evoluzione delle dimore nobiliari (e dello stile di vita aristocratico) nelle campagne dell’Italia centrale e settentrionale tra i secoli XIII e XIX.
 
Domenica 16 luglio: "La Buona Duchessa. Ricordi di Maria Luigia alla Villa di Caramello".
Una visita dedicata alla grande sovrana che traghettò Parma e Piacenza dall’Ancien Regime alla modernità ottocentesca. Amata dal popolo, tollerante nel suo governo, Maria Luigia era chiamata non a caso la “Buona Duchessa” o “Duchessa del Buon Vivere”, sia per la sua personale mitezza che per il carattere gioviale e gaudente dei suoi sudditi. La visita alla Villa di Caramello consentirà di contestualizzare la vita e le opere di Maria Luigia sullo sfondo di alcuni dei suoi oggetti personali conservati presso i marchesi Paveri Fontana, suoi diretti discendenti.
 
Domenica 10 settembre: "I segreti di Villa Paveri Fontana. I sotterranei di Caramello tra Storia e Leggenda".
Archistorica propone una visita guidata nelle grandi cantine sotterranee di Villa Caramello, aperte in via del tutto eccezionale per questa speciale occasione. L’itinerario porterà i visitatori alla scoperta delle tracce stratigrafiche appartenenti all'antico castello medievale su cui fu costruita la villa settecentesca.
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: