Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
02 gennaio 2017
Influenza, continua l'afflusso al Pronto soccorso: "Elevato numero di ricoveri"
02 gennaio 2017
al Pronto soccorso
Influenza, continua l'elevato afflusso al Pronto soccorso di Piacenza causato dal picco di incidenza del malanno di stagione.

Tanti piacentini hanno trascorso le feste a letto, ma come confermano dall'ospedale, i problemi più seri hanno riguardato gli anziani colpiti dal virus.

"Il numero di ingressi nelle giornate di sabato 31 dicembre e domenica 1 gennaio - afferma il direttore dell'unità operativa dell'ospedale di Piacenza Andrea Magnacavallo - non è stato elevato come a Natale, ma in linea con la "media" del periodo.

È alto il numero dei ricoveri per difficoltà respiratorie e febbre, dovuti all'influenza. I più colpiti sono gli anziani, che necessitano di un alto numero di giorni di degenza. Le soluzioni che abbiamo attivato per fronteggiare la criticità al momento sono sufficienti."

Ricordiamo che per far fronte all’afflusso straordinario di pazienti causato dall’epidemia influenzale l’Azienda Usl di Piacenza ha deciso di attivare da lunedì 2 gennaio un’area dedicata, con la possibilità di accogliere fino a 24 pazienti, utilizzando posti letto normalmente riservati alle degenze chirurgiche.

Il picco del virus, solitamente atteso per fine gennaio-febbraio, è arrivato con un mese di anticipo.

L'azienda sanitaria ha inoltre deciso così di sospendere tutti i ricoveri chirurgici programmati, a eccezione dei pazienti neoplastici e degli interventi non differibili. La situazione sarà continuamente monitorata, al fine di riprendere il prima possibile le normali attività.
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: