10 gennaio 2017
Bulla Basket, nuovo stop contro Seregno (56-46)
10 gennaio 2017
Bulla Basket
BSBK SEREGNO 56
BULLA BASKET 46
(12-12; 29-24; 47-35)

 
SEREGNO: Pecoraro 32, Sulliman 16, Haida 6, Diattara 2, Farina, Porta. Ne: Barresi, Basilico. All.: Cavallini
BULLA SPORT OSPEDALE G.VERDI: Preka, Magro S 19, Magro M 17, Oddi 2, Zeni 4, Laurini 2, Sbordi 2, Lago, Nani, Farias. Ne: Frosi, Ducoli. All.: Magro S
ARBITRI: Braga e Brambilla

SEREGNO - Non c’è pace all’ombra del canestro. La Bulla Sport Ospedale G.Verdi inciampa nuovamente “on the road” allungando alla terza giornata la striscia negativa che la costringe all’ultimo posto della classifica con la casellina delle vittorie desolatamente vuota.

Migliore rispetto alle precedenti uscire, anche se non coronata da successo, la prestazione dei piacentini, soprattutto per quanto riguarda il primo tempo, fa salire il grado di fiducia per il prosieguo della regular season.

La ritrovata vena dei fratelli Magro, Marco e Salvatore, abili a dividersi le responsabilità offensive per finalizzare il gioco, una migliore attenzione nel funzionamento dei meccanismi difensivi e, in generale, la maggior energia iniettata nelle varie fasi della gara permettono alla Bulla Sport Ospedale G.Verdi (22/70 da due; 2/4 ai liberi) di tenere bene il ritmo imposto dalla squadra di Alceste Cavallini subito dopo la palla a due.

Il pari alla prima sirena è lo stimolo adatto a incrementare la velocità della transizione nel secondo quarto di gioco. Il Seregno riesce a piazzare alcuni colpi prima dell’intervallo lungo grazie alle iniziative di Pecoraro, top scorer di giornata, ben spalleggiato da Sulliman.

Il duo del Seregno con il proprio talento mette alle corde la capacità di reazione dei piacentini nel terzo periodo. E’ il momento decisivo della gara. La Bulla Sport Ospedale G.Verdi subisce il ritmo dei padroni di casa, micidiali nel piazzare il break utile a prendere in mano con decisione l’inerzia della contesa.

I piacentini non mollano la presa e anche nel corso del periodo conclusivo fanno di tutto per invertire il trend della partita, senza però riuscire a scalfire la sicurezza del Seregno, molto determinato nel tenere sotto controllo l’andamento del gioco. La Bulla Sport Ospedale G.Verdi non si rende mai davvero pericolosa riuscendo solo a limare qualche punto dal divario finale.

Per la quinta giornata di andata, la Bulla Sport Ospedale G.Verdi lucida finalmente il parquet della palestra “A.Saitta” dell’Ospedale “G.Verdi” di Villanova d’Arda per disputare la prima partita casalinga della stagione. I piacentini ospitano la PMT Torino (palla a due alle 16).

Gli altri risultati della quarta giornata di andata: Parma-Genova 61-62; PMT Torino-HB Torino 46-49.

La classifica: Parma, Genova 6; HB Torino, Seregno, PMT Torino 4; Bulla Sport Ospedale G.Verdi, Brescia 0.
 
Luca Mallamaci
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: