Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
01 ottobre 2017
Fiorenzuola vince all'ultimo respiro sulla Salus Bologna
01 ottobre 2017
Pallacanestro Fiorenzuola
Pallacanestro Fiorenzuola 1972 vs Salus Pallacanestro Bologna 83-79. (22-24; 51-37; 69-52; 83-79)

Pallacanestro Fiorenzuola 1972: Galli 17; Sichel 14; Resca 7; Zucchi; Trobbiani; Marletta 2; Lottici M. 11; Klyuchnyk 16; Donati 4; Garofalo 11. All. Lottici S.
Salus Pallacanestro Bologna: Savio 3; Conini; Amoni 7; Granata; Tugnoli 8; Polverelli 20; Veronesi; Tubertini; Stojkov 20; Pini 4; Trentin. All. Fili

Al PalaMagni di Fiorenzuola d'Arda è un inizio campionato da bollino rosso per la Serie C Gold Emilia Romagna. Ospite di Pallacanestro Fiorenzuola 1972, nel big match di giornata, è la Salus Bologna di coach Fili, una delle squadre sulla carta più attrezzate del girone. I gialloblu iniziano l'incontro sfruttando l'ottima verve di Galli per firmare il primo vantaggio della gara. 6-2.

Le squadre iniziano a scambiarsi canestri in modo ripetuto, sfruttando maglie difensive non ancora troppo chiuse. Il lay-up di Polverelli impatta la gara al 5' sul 13-13.

In cabina di regia Resca riesce a risultare efficace, con Fiorenzuola che riesce anche a correre in contropiede con Sichel. 22-19. I gialloblu sbagliano la rimessa per l'ultimo possesso, e la Salus si conferma brava e fortunata a concretizzare, chiudendo con la tripla di tabella il primo parziale in vantaggio. 22-24.

Nel secondo quarto Fiorenzuola riparte fortissimo con Lottici M. che arma la mano e con un 2/2 dal perimetro consegna il nuovo vantaggio gialloblu. 28-26.  I ragazzi di coach Lottici M. serrano le maglie in difesa, e con le triple di Garofalo e Sichel il gap tra le formazioni aumenta fino al +8 del 14'. 34-26. Gli ospiti, guidati da coach Fili, dimostrano di avere in Polverelli l'arma offensiva migliore nella faretra, ma Marletta scava ulteriormente il gap fino al 44-34 del 18'.

La marea gialloblu non viene attutita dalla Salus, che chiude il primo tempo sotto di ben 14 lunghezze. 51-37. Al rientro in campo Tugnoli prova a dare la sveglia ai bolognesi, mentre Fiorenzuola predilige l'arma del post di Klyuchnyk. 

Fiorenzuola arriva al +16 con i liberi del centro ucraino, mentre Lottici M. si dimostra ancora mortifero dal perimetro. 66-47 al 28'. Stojkov con una tripla prova a ricucire per quanto possibile il gap sul finale di quarto, ma è ancora Sichel a chiudere il quarto sul 69-52. Negli ultimi 10 minuti Bologna pare voler profondere l'ultimo sforzo per riacciuffare il match: Pini con il tiro dall'arco e a seguire Savio con il contropiede riportano i ragazzi di coach Fili sul -9. 71-62.

Fiorenzuola accusa il colpo, arrivando a soli 2 possessi non pieni di vantaggio sulla tripla di Stojkov al 34'. 71-67. La Salus viaggia sulle ali dell'entusiasmo, mentre per Fiorenzuola l'interruttore sembra sull'OFF. Polverelli con due tiri liberi consegna la perfetta parità sul 71-71. Il fallo tecnico fischiato a Resca e convertito dalla lunetta da Stojkov consegna il +2 agli ospiti; Klyuchnyk scava nelle palle sporche in area, conquistando un prezioso gioco da 3 punti che si rivela una vera pepita d'oro per i gialloblu.

Lo stesso centro fiorenzuolano si ripete sull'azione seguente, con un'azione fotocopia che costringe coach Fili al timeout sul 78-76 al 39'. Galli con una tripla pesantissima consegna ancora il +5 a Fiorenzuola, costringendo coach Fili a un estremo timeout a 17 secondi dal termine. Al rientro in campo Stojkov con una bomba da distanza siderale fa tornare a -2 gli ospiti.

I liberi di Sichel chiudono la gara, consegnando il match ai ragazzi di coach Lottici con il finale di 83-79.

Fiorenzuola vince disputando un grande primo tempo, mantenendo qualche ombra sulla gestione dell'incontro che sarà sicuramente da analizzare per coach Lottici S. e per il suo staff.
Commenti (1)

-

Inserisci commento: