Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
12 novembre 2017
Ad Arezzo un pari prezioso del Pro (1-1) COMMENTO e VIDEO
12 novembre 2017
foto Fb Pro Piacenza
ad Arezzo (foto Fb Pro Piacenza)
AREZZO - PRO PIACENZA 1-1 (FINALE)
27' Moscardelli (R)

70' Belfasti

Nel difficile campo di Arezzo il Pro Piacenza si conferma in ripresa di gioco e risultati, conquistando un punto prezioso.

Dopo il vantaggio di Moscardelli per i toscani, nella ripresa Belfasti riporta la parità.

Un pari sostanzialmente giusto con gli amaranto superiori nel primo tempo e fermati solo dal palo, in occasione del rigore fallito da Moscardelli, e da uno strepitoso Gori.

VIDEO da sportube.tv



IL COMMENTO di Luigi Carini

Il Pro Piacenza imita il Piacenza nel punteggio ma giocando una partita esattamente all’opposta della consorella. I rossoneri subiscono l’Arezzo per tutto il primo tempo che i toscani chiudono in vantaggio per 1-0 dopo aver fallito un calcio di rigore (palo)ed altre occasioni.

Se il Pro tiene aperta la partita lo deve anche al portiere Gori, autore di alcuni interventi decisivi. Nella ripresa la partita cambia aspetto, ma la vera virata si ha soltanto quando Pea opera tre cambi in contemporanea inserendo Bazzoffia, La Vigna e Belfasti, tenuti in panchina non per scelta tecnica ma perché bisognosi di tirare il fiato.

Il loro ingresso arriva a mezz’ora dal termine, ma da quel momento in campo c’è un altro Pro Piacenza. I rossoneri affrontano l’Arezzo a viso aperto, controbattono ogni offensiva e per lunghi tratti assumono le redini della partita, così che quando Belfasti trova il pareggio non è più una sorpresa ma una logica conclusione. Nei restanti 20’ di gara c’è equilibrio in campo e nessuna delle due squadre ha grandi occasioni per vincere la partita.

Parlare del Pro Piacenza si è costretti a ripeterci perché questa squadra ha chiari limiti tecnici ma in campo ci sa stare e, sul piano del gioco, non è mai stata sovrastata se non per certi periodi di gara.

Il problema, a nostro avviso, sta nell’atteggiamento che mette in campo. Troppo spesso i ragazzi di Pea pur impeccabili sul piano dell’impegno, appaiono sfilacciati e commettono errori che solitamente pagano caramente.

Forse la voglia di fare del bel gioco, come desidera il presidente Alberto Burzoni, qualche volta ha fatto perdere di vista il risultato.

Dopo la vittoria sul Monza questo pari è assai prezioso perché muove una classifica sempre precaria, ma la squadra ha dimostrato di essere ben viva e vitale. Forse oltre ad un po' di fortuna una buona iniezione dei morale può essere la panacea giusta.

Per Pea il lavoro più difficile sarà quello di far recuperare ad alcuni giocatori la miglior condizione,. Specie nel reparto offensivo.


Arezzo: Borra, Talarico (42'st Di Nardo), Rinaldi, Sabatino, Yebli (22'st Franchetti), Corradi, Foglia, Moscardelli, Cutolo (22'st D'Ursi), Luciani, De Feudis (31'st Disanto). All. Sig. Pavanel. (A disp. Ferrari, Ubirti, Cellini, Ferrario, Ravanelli, Benucci, Gerardini, Quero)

Pro Piacenza: Gori, Calandra (19'st Belfasti), Cavagna, Aspas (19'st La Vigna), Alessandro, Barba, Ricci (19'st Bazzoffia), Musetti (30'st Mastroianni), Battistini, Beduschi, Belotti. All. Sig. Pea. (A disp. Bertozzi, Cesari, Starita, Monni, Messina).

Arbitro: Sig. Moriconi di Roma 2 (Niedda-Salama)

Reti: 27'pt Moscardelli, 25'st Belfasti
Ammoniti: 20'pt Belotti, 24'pt Rinaldi, 32'st Disanto, 34'st Beduschi, 39'st Belfasti, 46'st Corradi
Angoli: 12-6
Recupero: 0-4

LA CRONACA

4 minuti recupero

Al 71' pareggia Belfasti del Pro Piacenza. Azione sulla destra, cross teso che Belfasti raccoglie e sferra il tiro vincente


Primo tempo concluso con il Pro sotto di un gol ad Arezzo

L'ex biancorosso si riscatta dopo l'errore siglando di testa il vantaggio dei padroni di casa al 28'

Moscardelli dagli 11 metri colpisce il palo

Al 20' rigore in favore dell'Arezzo: Belotti ha colpito con la mano nel tentativo di anticipare Foglia e viene ammonito

LA DIRETTA testuale

 
Commenti (3)

-


-


-

Inserisci commento: