Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
11 novembre 2017
Ad Arezzo il Pro prova a dare continuità ai risultati (ore 16,30)
11 novembre 2017
Pro Piacenza
Cerca continuità di risultati il Pro Piacenza dopo la vittoria toccasana contro il Monza di mercoledì.

I rossoneri hanno ritrovato i tre punti che mancavano dalla prima giornata di campionato ed hanno abbandonato per una volta i propositi di bel gioco, badando unicamente a muovere una graduatoria che rimane tutt’ora deficitaria.

Complici le vittorie contemporanee di Cuneo, Giana ed Alessandria, la squadra di Pea rimane infatti al terz’ultimo posto in solitaria della classifica con 10 punti.

Il 3-5-2 mostrato nell’incontro contro i brianzoli potrebbe essere riproposto nella trasferta di Arezzo (domenica 16.30) contro una squadra che viaggia ancora lontano dagli obiettivi stagionali ma che, con Pavanel in panchina, sembra aver trovato almeno in trasferta (8 punti in 4 partite) una buona continuità.

Gli aretini sono in piena crisi societaria con il Presidente Ferretti che da tempo ha annunciato il proprio disimpegno dal calcio. In arrivo le penalizzazioni dovute ai mancati pagamenti dei contributi della scorsa stagione, con il rischio di vedere compromessa una classifica che vede ora i toscani appena fuori dalla zona play-off con 15 punti.

Grosse difficoltà tra le mura amiche, con ben quattro sconfitte nei sei match sino ad ora disputati ed appena sei reti realizzate.

Domenica mancheranno in difesa i nazionali Muscat e Varga nonché l’infortunato Ferrario, mentre a centrocampo assenza per Cenetti; Pavanel, nel suo 3-5-1 dovrebbe portare Talarico in linea con Sabatino e Rinaldi, con Yebli in mediana insieme a Foglia e De Feudis. In attacco ballottaggio Cutolo - Di Nardo come spalla di Moscardelli.

Per il Pro Piacenza il dubbio è legato al modulo, anche se è probabile che Per confermi lo schieramento più coperto con tre centrali difensivi; dunque Battistini accanto a Belotti e Beduschi con Belfasti avanzato in mediana.

A centrocampo possibile staffetta La Vigna-Cavagna, mentre in avanti Abate potrebbe essere riconfermato come centravanti a fianco di Alessandro.

Probabili formazioni.

Arezzo (3-5-1-1). Borra, Talarico, Rinaldi, Sabatino, Luciani, Yebli, De Feudis, Foglia, Corradi, Cutolo (Di Santo), Moscardelli.
Pro Piacenza (3-5-2). Gori, Battistini, Belotti, Beduschi, Bazzoffia, La Vigna, Aspas, Barba, Belfasti, Alessandro, Abate (Musetti).

Giancarlo Tagliaferri
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: