Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
12 ottobre 2017
Pro in anticipo serale, sfida alla capolista Siena
12 ottobre 2017
Pro Piacenza
Anticipo di lusso per il Pro Piacenza che fa visita alla capolista Siena (venerdi 13 ottobre ore 20 e 45) in un match sulla carta quasi proibitivo ma che lascia comunque qualche chance ai rossoneri, capaci nelle precedenti trasferte di pareggiare a Pistoia e di rendere vita dura nelle sconfitta di misura con Viterbese e Carrarese.

I bianconeri sono allenati da quest’anno da Michele Mignani che, dopo la sfortunata parentesi di Obia culminata con l’esonero dopo sei sconfitte consecutive nel girone di ritorno, ha preso in mano le redini della Robur, reduce anch’essa dal una deludente stagione terminata fuori dai play-off e con l’inutile cambio di panchina tra Colella e Scazzola. 

Ora il Siena sta vivendo una stagione sopra le attese: capolista in solitaria con 18 punti (anche se il Livorno ha un match in meno) frutto di 5 vittorie e nessuna sconfitta. Solo due reti subite nei match casalinghi, con le affermazioni su Arzachena e Lucchese ed i pareggi a reti bianche con Giana ed Alessandria. Ancor meglio in trasferta con le vittoria di Gavorrano, Olbia e Carrara, inframmezzate dal pareggio di Pisa. 

Robusta la campagna rafforzamento estiva, con gli arrivi del portiere Pane (Akragas), dei centrocampisti Cristiani e Damian (Como), e Cruciani (Viterbese), Bulevardi (Pordenone) e Gerli (Entella). In difesa è arrivato Sbraga dal Padova, mentre in avanti il colpo è stato il trequartista Guberti, insieme a Neglia della Viterbese e Lescano dal Parma.

Mignani è solito schierare il modulo 4-3-1-2, anche se in qualche circostanza ha rafforzato la mediana inserendo Cruciani per Guberti. Pane in porta; Rondanini (o Panariello), Terigi, Sbraga e Iapichino linea difensiva. A centrocampo Bulevardi, Gerli e Vassallo (Damian), in avanti Marotta (già 4 reti in campionato) affiancato da Campagnacci o Neglia con Guberti o Cruciani a supporto.

Il Pro Piacenza arriva alla trasferta dell’Artemio Franchi con il rammarico della sfortunato pareggio interno con il Cuneo, che ha comunque mostrato qualche segnale di ripresa nella manovra offensiva con un Alessandro in spolvero ed il duo Bazzoffia-Astarita particolarmente vivace. Un solo presumibile dubbio di formazione per il tecnico lodigiano con la scelta tra Messina e Calandra nel ruolo di terzino destro.

Probabili formazioni

Robur Siena (4-3-1-2). Pane, Rondanini (Panariello), Terigi, Sbraga, Iapichino, Bulevardi (Cristiani), Gerli, Vassallo (Damian), Guberti, Marotta, Campagnacci.

Pro Piacenza (4-4-2). Gori, Calandra (Messina), Beduschi, Belotti, Belfasti, Bazzoffia (Starita), La Vigna, Aspas, Alessandro, Mastroianni (Monni).

Giancarlo Tagliaferri
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: