Chiudi X
25 giugno 2015
"Alle vittime del Pendolino il parcheggio della stazione". Ok alla mozione bipartisan
25 giugno 2015
Il disastro del Pendolino
Piacenza - Approvata all'unanimità la mozione bipartisan presentata dai consiglieri Marco Colosimo (Pc Viva) e Stefano Perrucci (Pd), durante l'ultima seduta di consiglio comunale, per dedicare il parcheggio in viale Sant'Ambrogio alle vittime del deragliamento del Pendolino "Botticelli" del 12 gennaio 1997. 

La proposta è stata presentata dal consigliere Colosimo, e l'assessore Katia Tarasconi ha subito accordato il favore dell'amministrazione comunale. La richiesta è stata approvata con il voto favorevole di tutti i presenti. 


La seduta si è aperta, come di consueto, con le comunicazioni iniziali dei consiglieri. 

Marco Tassi (Pdl) interviene sul centro islamico di via Mascaretti. 'Non può essere utilizzato come moschea, mi auguro che dopo la fine del Ramadan si provveda ad evitare che svolga ulteriormente questa funzione. I vicini hanno diritto a poter dormire e a non essere disturbati durante la notte'. 'In merito invece al contenzioso con la polizia municipale e allo sciopero indetto per il 3 e il 4 di luglio - continua Tassi - non mi sembra che i sindacati non abbiamo chiesto altro se non il rispetto del contratto nazionale, spero che le loro istanze vengano accolte. Mi fa ridere leggere che la giunta svolgerà i loro compiti, perché da un punto di vista legale non può essere così, non essendo pubblici ufficiali'.

Paolo Garetti (Lista Sveglia) porta all'attenzione le condizioni di piazza Cavalli, con macchie d'urto e di vernice. 'La città va usata, non va sciupata'. In merito al trasferimento del Cassinari in viale Dante, Garetti invita i colleghi a pensarci. 'Se è per una questione economica, da qualche parte si riesce a risolvere la questione. La collocazione ideale di un liceo artistico e vicino alla facoltà di Architettura (si trova in via Scalabrini, ndr).'

Daniel Negri (Pd) chiede al sindaco Dosi, in qualità di consigliere provinciale, di porre la massima attenzione al tema dell'area vasta e accorpamenti tra province. 'Si portano avanti in modo scollegato, mentre credo che dovrebbe essere pista la massima attenzione al tema. Si parla ancora di area vasta con Parma e Reggio Emilia. La mia preoccupazione non riguarda solo l'assetto istituzionale, ma gli effetti a cascata: su Iren, agenzia di programmazione del Tpl, la Camera di Commercio, quindi io pongo come critica costruttiva e che ci si metta insieme agli altri organi istituzionali per definire una visione complessiva è una forza politica che voglia costruire un nuovo territorio'.

Andrea Gabbiani M5s dice che si dovrebbe discutere di area vasta in maniera più serena, nell'ottica di risparmio e di efficienza.

Marco Colosimo (Pc Viva) ricorda l'impegno della squadra di calcio del consiglio comunale a favore della Casa di Iris. Un impegno che potrebbe essere incrementato, propone, da una donazione. Ringrazia poi il sindaco per l'iniziativa, riuscita con successo, della discoteca silenziosa a palazzo Farnese il 12 giugno scorso. 'Il suo si - ha detto - è stato determinante'. Però non si limita ai complimenti: sotto accusa la scarsa sicurezza in città e l'assenza di telecamere nel parcheggio della stazione.

Giovanni Botti (Pdl) Bene la scongiurata chiusura dell'albergo Roma, rispetto ad Expo, qual è il feedback di piazzetta Piacenza? Sicurezza in stazione, la situazione ormai è ingestibile, dice. 'Altre due segnalazioni: il centralino del Comune e sempre occupato, mentre mi è capitato di non poter registrare subito un atto al Quic, perché avrei dovuto chiedere la prenotazione e mi è stato dato appuntamento 4 giorni dopo, un tempo d'attesa eccessivo'.
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: