12 settembre 2017
Tra arte e mestiere, corso per sceneggiatori a Bobbio 
12 settembre 2017
Marco Bellocchio
Scade il 22 settembre il termine per iscriversi a Bobbio "Scrivere Cinema", corso dedicato ad aspiranti sceneggiatori. 

Si tratta del primo corso invernale di Alta Formazione Cinematografica progettato dall’Associazione Marco Bellocchio e organizzato da Ecipar, ente di formazione di Cna. Il corso, completamente gratuito, è a numero chiuso e riservato a soli 12 partecipanti.

L'iniziativa è stata presentata questa estate dai sostenitori e promotori del progetto: il sindaco di Bobbio Roberto Pasquali, la direttrice di Cna Piacenza Enrica Gambazza con il presidente Giovanni Rivaroli, il regista Marco Bellocchio e Paola Pedrazzini che curano la direzione artistica del progetto.

Questo primo corso, reso possibile grazie a un contributo regionale ottenuto partecipando a un bando sulla formazione in ambito cinematografico, è dedicato alla sceneggiatura e vede come docenti quattro delle più importanti sceneggiatrici italiane: Valia Santella (sceneggiatrice di Fai bei sogni di Marco Bellocchio, di Pericle il nero di Stefano Mordini, di Miele di Valeria Golino…), Doriana Leondeff (storica sceneggiatrice di Silvio Soldini – Pane e tulipani, Agata e la tempesta, Giorni e nuvole-, di Mazzacurati - La passione, la giusta distanza, La sedia della felicità -, ma anche di Comencini, Archibugi, Placido…), Gloria Malatesta (docente di sceneggiatura del Centro Sperimentale e sceneggiatrice di film come Mignon è partita ma anche di fiction - come Luisa Spagnoli), Heidrun Schleef (cosceneggiatrice de La stanza del figlio di Nanni Moretti, Palma d'oro a Cannes 2001, ma anche di Ricordati di me di Muccino…).

Il corso intende aumentare le conoscenze e le competenze delle persone che a diverso titolo operano all’interno delle industrie culturali al fine di sostenere l’inserimento di nuove professionalità nell’industria cinematografica e audiovisiva.

Nello specifico il compito dello sceneggiatore è quello di trasformare un’idea in uno schema narrativo per raccontare una storia al pubblico cinematografico, teatrale e televisivo.

Argomenti del corso (che unirà teoria e soprattutto pratica) saranno: cos’è un’idea cinematografica, come capire la sua validità; i formati fondamentali (soggetto, scaletta, trattamento, sceneggiatura); quale metodo applicare per scrivere una sceneggiatura; come sviluppare e costruire i personaggi; analisi degli aspetti della scrittura in relazione alla regia e alla produzione; gli archetipi narrativi e i generi cinematografici: differenze e applicazioni; visione di una serie televisiva; analisi del metodo di scrittura; visione di film; analisi del metodo di scrittura…

Il corso, completamente gratuito, avrà una durata di 600 ore non consecutive (l’articolazione del corso sarà costruita in modo da permettere a chi già studia o lavora di parteciparvi), di cui 200 ore di aula e 400 ore di project work e si svolgerà da ottobre 2017 a ottobre 2018 a Bobbio.

Ecco il calendario degli incontri: 

• 14/15 ottobre
• 28/29 ottobre
• 25/26 novembre
• 13/14 gennaio
• 20/21 gennaio
• 24/25 febbraio
• 3/4 marzo
• 12/13 maggio
• 19/20 maggio
• 16/17 giugno
• 29/30 settembre
• 6/7 ottobre
 
E’ prevista un’ulteriore sessione di 8 ore che verrà comunicata e condivisa durante il corso stesso. I partecipanti dovranno inoltre svolgere un project work di 400 ore supervisionato dai docenti e dai tutor.

Alla fine del percorso verrà rilasciato un attestato di frequenza ad ogni partecipante.

Requisiti di accesso - Per partecipare occorre essere in possesso di conoscenze di grammatica, sintassi, lessico della lingua italiana; saper raccontare il reale per immagini, anche in via informale e non strutturata; conoscere il cinema dei grandi autori; avere una conoscenza dell’offerta del mercato audiovisivo in generale.

Iscrizione - Chi desidera iscriversi può inviare la scheda d’iscrizione - corredata degli allegati richiesti nella stessa: curriculum vitae, relazione critica tecnica artistica sulla sceneggiatura di un film a scelta; soggetto cinematografico liberamente ispirato a un libro; soggetto cinematografico originale; lettera motivazionale sul perché della scelta di candidarsi (ciascun documento dovrà avere una lunghezza compresa tra i 1500 e i 2000 caratteri spazi inclusi)-  all’indirizzo mail: tacchini@eciparpc.it  entro il 22/09/2017

La scheda d’iscrizione può essere scaricata dai siti:
www.bobbiofilmfestival.it
www.eciparpiacenza.com
www.cnapiacenza.com
 
La selezione avverrà tra il 9 e il 13 ottobre 2017. Il percorso di selezione si baserà sull’analisi dei curricula e dei materiali richiesti nonché sull’esito di successive prove e colloqui volti a valutare le attitudini dei candidati.
 
Info
Per informazioni amministrative, burocratiche, tecniche sulle modalità d’iscrizione:
Natalia Tacchini  Telefono: 0523-572243   E-mail: tacchini@eciparpc.it


Per informazioni sulla didattica del corso:
Associazione Marco Bellocchio     
farecinema@bobbiofilmfestival.it
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: