Chiudi X
04 aprile 2017
Il vino tra mercato e strategie di marketing. Convegno Coldiretti a Borgonovo
04 aprile 2017
Vini
Non poteva che essere sua maestà il vino, espressione dell’agricoltura della Valtidone e più in generale dell’agricoltura piacentina, ad aprire l’edizione 2017 della Fiera dell’Angelo di Borgonovo con un convegno organizzato da Coldiretti Piacenza in collaborazione con l’amministrazione comunale dal titolo “In Vino Veritas – orientamento al mercato e strategie di marketing”.

Il sipario si alzerà giovedì 6 aprile alle ore 20.30 nella splendida cornice della Rocca Municipale dove la direttrice di Telelibertà Nicoletta Bracchi terrà le redini della serata guidando i partecipanti alla scoperta dei segreti del mestiere, tra fattori di successo, visioni aziendali e strategie di marketing.

Ad illustrare la loro visione, in qualità di relatori, imprenditori di importanti realtà vitivinicole dislocate su tutto il territorio provinciale; non potevano mancare i rappresentanti delle cantine sociali, Giuseppe Gaddilastri,  presidente della Cantina Sociale Vicobarone e Gianpaolo Fornasari, presidente della Cantina Sociale Valtidone. Con loro, a discutere degli aspetti strategici del governo aziendale, anche Massimo Perini, direttore commerciale Gruppo 4 Valli e Gianfranco Rossi, direttore Cantine Casabella.

L’incontro, fa sapere Coldiretti Piacenza, verrà aperto dall’intervento di Dario Panelli, responsabile del settore vitivinicolo per Coldiretti Piacenza che metterà a fuoco quelle che sono le principali novità in fatto di semplificazione introdotte dal Testo Unico del vino. 

A tale proposito l’esperto anticipa, “è necessario accelerare la definizione dei decreti applicativi del Testo Unico attraverso i quali i produttori potranno beneficiare concretamente delle semplificazioni introdotte e che andrebbero definiti prima della prossima vendemmia. In riferimento alla attuazione del registro telematico del settore vitivinicolo occorre invece prorogare il periodo di accompagnamento che termina il 30 aprile prossimo al fine di assicurare il corretto funzionamento e la messa a regime dei servizi connessi che consentiranno di eliminare le comunicazioni verso la pubblica amministrazione e le strutture di controllo.”

Al termine del convegno degustazione guidata dei vini delle cantine.
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: