24 maggio 2017
Bellacoopia, 60 studenti “cooperatori” premiati alla Galleria Ricci Oddi
24 maggio 2017
Patrizio Roversi condurrà la premiazione
Il 26 maggio, a partire dalle ore 10, alla Galleria d’Arte Modena Ricci Oddi è in programma l’evento finale di “Bellacoopia Piacenza”, il progetto formativo di Legacoop Emilia Ovest rivolto alle scuole superiori che consente agli studenti di cimentarsi nella simulazione di un’impresa cooperativa.

Nel corso della mattinata condotta da Patrizio Roversi, gli studenti presenteranno i loro progetti imprenditoriali: per ognuno di essi l’esposizione avverrà attraverso una scenetta muta, slide riepilogative e commentate, la visione di un video.

Seguirà la premiazione secondo la graduatoria stilata dalla commissione giudicatrice.

Nell’anno scolastico 2016/2017 la seconda edizione nella città di Piacenza ha riscosso l’interessamento parte dall’Istituto Tecnico “Romagnosi”, che ha partecipato con due classi, 1 terza ed 1 quarta, e dall’Istituto Professionale “A. Casali” che ha partecipato con una classe quarta.

Gli studenti coinvolti (60 ragazzi), affiancati nel loro percorso di lavoro da un rappresentante di Legacoop e un docente della scuola, hanno così simulato la costituzione di un’impresa cooperativa portando a termine un vero o proprio progetto imprenditoriale.
 
Il 16 maggio la commissione giudicatrice appositamente costituita, ha esaminato e valutato i lavori realizzati, stabilendo la graduatoria finale dei premi.
 
Inoltre, i progetti che più degli altri risponderanno ai criteri di Responsabilità Sociale d’Impresa verranno segnalati al concorso regionale Bellacoopia 
(www.retebellacoopia.it).

IL PROGETTO BELLACOOPIA - Bellacoopia Piacenza è il progetto formativo di Legacoop Emilia Ovest rivolto alle scuole superiori del territorio, il cui obiettivo è diffondere la cultura cooperativa in termini valoriali ed imprenditoriali, come presupposto per uno sviluppo futuro, non solo per produrre e fare imprese eticamente responsabili ma per contribuire ad una cittadinanza consapevole.

Un modello didattico-pedagogico finalizzato a trasferire ai ragazzi la consapevolezza e l’importanza dello sviluppo dello spirito imprenditoriale, inteso come autonomia ed autodeterminazione. E’ un progetto che cerca di coniugare inventiva e operatività, in cui si cerca di far emergere il senso di allegria che caratterizza questa esperienza: perché in fondo costruire una cooperativa virtuale si è rivelato un modo divertente per imparare facendo.

 
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: