09 gennaio 2017
Le "microelezioni" in Provincia: 589 al voto per il nuovo consiglio
09 gennaio 2017
logo Provincia Unita
logo La Provincia che Piace
Provincia di Piacenza
Amministratori locali al voto martedì 10 gennaio, per l'elezione del nuovo consiglio provinciale che sarà composto da 10 consiglieri.

Provincia, Rolleri "Modello da rivedere: servono risorse e personale"

Saranno in 589, tra sindaci e consiglieri comunali del territorio, ad essere chiamati alle urne dalle 8 alle 20 nell’unico seggio allestito nel palazzo della Provincia di via Garibaldi. La consultazione non interesserà il presidente Francesco Rolleri, che resterà in carica per altri due anni. Gli incarichi, lo ricordiamo, sono senza retribuzione.

Lo scrutinio delle schede inizierà mercoledi mattina: presumibilmente entro la serata si conosceranno i risultati.

Due le liste presentate: “Piacenza Provincia Unita con Rolleri Presidente” (centrosinistra) e “la Provincia che Piace” (centrodestra).

Di “Piacenza Provincia Unita” fanno parte: Simona Bellan (consigliere comunale di Rottofreno), Patrizia Calza (sindaco di Gragnano), Massimo Castelli (sindaco di Cerignale), Mattia Cigalini (sindaco di Agazzano), Marco Comini (consigliere comunale di Vernasca), Stefano Perrucci (consigliere comunale Piacenza), Alessandro Piva (sindaco di Podenzano) Luca Quintavalla (sindaco di Castelvetro), Annalia Reggiani (consigliere comunale Piacenza), Guglielmo Zucconi (consigliere comunale Piacenza)

Della lista “la Provincia che Piace" fanno parte: Sergio Bursi (consigliere comunale Castelsangiovanni), Fabio Callegari (consigliere comunale Pontedellolio), Federico Francia (consigliere comunale Cadeo), Giuseppe Freppoli (consigliere comunale Castellarquato), Paola Galvani (consigliere comunale Rottofreno), Matteo Lunni (consigliere comunale Borgonovo), Elena Murelli (consigliere comunale Podenzano), Roberto Pasquali (sindaco Bobbio), Laura Ruscio (consigliere comunale Gropparello), Giancarlo Tagliaferri (sindaco San Giorgio).

Consiglieri provinciali uscenti sono Calza (attuale vicepresidente della Provincia), Castelli, Perrucci, Piva, Quintavalla, Galvani e Bursi.

Il corpo elettorale provinciale di Piacenza è suddiviso in 5 fasce demografiche al fine di proclamare gli eletti con il metodo del voto ponderato che assegna un peso diverso ai comuni a seconda del numero di abitanti; per ciascuna fascia, è prevista una scheda elettorale di colore diverso.
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: