Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
25 settembre 2016
Diritto, si chiude un ciclo. Fellegara: "Ci sarà la decima edizione" VIDEO
25 settembre 2016
la chiusura del festival
la chiusura del festival
la chiusura del festival
Iniziativa di chiusura in tono minore per il Festival del Diritto a Palazzo Gotico a Piacenza, segnata dall'assenza del direttore scientifico Stefano Rodotà, ancora convalescente. 

Non è stato comunicato neppure il tema dell'edizione dell'anno prossimo, perche il Festival del Diritto nel 2017 ci sarà, ma non avrà la forma che abbiamo conosciuto dal 2008 ad oggi.

Si è chiuso un ciclo e lo si è compreso chiaramente dalle parole usate da Anna Maria Fellegara, presidente del comitato promotore del Festival: "Vogliamo proseguire, come comitato promotore del Festival voglio dire che organizzeremo la decima edizione, metteremo in atto da subito una sorta di stati generali del Festival per chiamare a raccolta tutti coloro che amano questa manifestazione.

La rinnoveremo e sarà un'occasione di ripensamento, anche perchè è giusto rinnovarsi e cambiare. E' un impegno che ci prendiamo da domani mattina. Tutti rispondete alla richiesta di darci una mano e l'anno prossimo sarà molto più bello. Sentirete ancora parlare di noi".

Il sindaco Paolo Dosi ha aggiunto: "Siamo qui a colmare il vuoto di Stefano Rodotà durante il Festival del Diritto, ma ci siamo sorpresi perchè pensavamo che la sua assenza avrebbe inciso sulla partecipazione. Invece c'è stata: non è solo un problema di numeri ma di qualità e di persone che chiedono di partecipare".

Ii sindaco di Piacenza ha ringraziato le persone e gli sponsor che hanno lavorato alla nona edizione.

Dosi ha tracciato anche il percorso che si dovrà compiere per un rilancio della manifestazione: "Sono legato al mio mandato amministrativo cha va a termine, ma questo non è il mio festival. E' il festival che è nato nella città e che appartiene a tutti, i suoi contenuti sono un patrimonio comune.

Vogliamo recuperare i valori di confronto e di approfondimento che il festival consente di promuovere. il festival è una parentesi nella vita di tutti i giorni che ci permette riflettere su temi importanti. Lo scopo del festival - ha concluso - non è la costruzione di un consenso, ma la proposta alla comunità piacentina di punti di vista diversi, di fronte ai quali siamo liberi e con pensieri autonomi".   

IL VIDEO INTEGRALE

 
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: