19 marzo 2017
Giovanili nuoto, ancora un argento e un bronzo per la Vittorino a Riccione
19 marzo 2017
Premiate
Nella giornata conclusiva delle gare femminili dei Campionati Italiani giovanili di Riccione, la Vittorino da Feltre conquista altre due medaglie. Una d’argento con le ragazze della staffetta 4 x 100 misti e una di bronzo con Alice Fusto nei 50 rana.

La prima medaglia di giornata è proprio quella conquistata da Alice Fusto che, dopo aver vinto l’argento due giorni fa nella gara dei 100 rana, si è infilata al collo anche il bronzo vinto oggi nella prova dei 50 rana: terzo posto finale con l’ottimo tempo di 32”,09 a soli quattordici centesimi dall’argento e a otto decimi di secondo dal titolo italiano. Sempre nella gara dei 50 rana Cadette da segnalare anche il venticinquesimo posto finale di Martina Locatelli che ha chiuso la sua prova con un crono di 34”,03.

Medaglia d’argento che avrebbe anche potuto essere d’oro, invece, per la staffetta biancorossa della 4 x 100 misti formata da Alessia Bianchi, Alice Fusto, Camilla Tinelli e Alessia Ruggi: in testa dopo la prima frazione e anche a metà gara, la squadra della Vittorino da Feltre si è fatta rimontare nella parte conclusiva della prova terminando con onore al secondo posto con l’ottimo tempo di 4’06”,92. 

Nell’attesissima gara dei 100 stile libero, decimo posto finale per Alessia Ruggi, autrice di una buona prova terminata con il tempo di 56”,44. Nei 200 dorso, invece, tredicesima posizione per Camilla Tinelli che ha terminato la sua gara fermando il cronometro su 2’16”,98. 

A conclusione delle tre giornate delle gare femminili degli italiani giovanili, quindi, la Vittorino da Feltre chiude con un bilancio positivo in cui spiccano due medaglie d’argento ed una di bronzo; in tutte e tre si evidenzia la firma di Alice Fusto, l’atleta biancorossa capace di infilarsi al collo gli argenti conquistati nella 4 x 100 misti e nei 100 rana, ed il bronzo vinto oggi nei 50 rana

“Un bilancio sicuramente positivo - commenta il responsabile tecnico biancorosso Gianni Ponzanibbio - specie se si considera che abbiamo partecipato alle gare femminili soltanto con cinque atlete della categoria Cadette e che Alessia Bianchi, reduce da problemi fisici, è scesa in vasca soltanto nell’ultima giornata di gare per la staffetta 4 x 100 misti. Sono soddisfatto dei risultati conquistati da tutte le nostre atlete, ma anche dei riscontri cronometrici che hanno evidenziato la crescita continua delle nostre nuotatrici”.

Bilancio che potrebbe arricchirsi ulteriormente nei prossimi giorni, dato che da domani fino a mercoledì prossimo andranno in scena le gare maschili in cui scenderanno in vasca anche gli atleti biancorossi Giacomo Carini (Cadetti), Leonardo Bricchi (Junior) e Alberto Zangrandi (Junior). Tutti e tre, e non solo Carini, potrebbero arricchire il medagliere della Vittorino. 
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: