16 maggio 2017
Immigrazione, Polledri (Lega): "Piacenza off-limits, ha già dato"
16 maggio 2017
Massimo Polledri
“Niente sbarchi durante il G7 di Taormina. Nessuno trova strano che si riesce a controllare l’immigrazione sulle nostre coste solamente quando esse sono presenziate da capi di Stato e di governo?"

A dirlo è Massimo Polledri, capogruppo Lega Nord al consiglio comunale di Piacenza

"Rendere, in questi giorni, la Sicilia off-limits aumentando i controlli e vietando gli ingressi è la dimostrazione concreta che, se si vuole, è possibile arrestare il continuo flusso di sbarchi sulle nostre coste con a bordo immigrati".

"Il vero problema - prosegue - è che l’immigrazione si scopre sempre più un business per tutti coloro che la gestiscono. Le ONG diventano milionarie; le comunità si arricchiscono: il caso di don Scordio e il dominio sul centro d'accoglienza più grande d'Europa è l’esempio degli affari d’oro che si fanno con la pelle degli immigrati, ormai sotto gli occhi di tutti. E’ un business con una valenza politica con il quale il Partito Democratico pensa di crearsi gli elettori del futuro".

"Il Comune di Piacenza è off-limits, ha già dato" - conclude l'esponente del Carroccio. "Siamo ben oltre i parametri nazionali e il bilancio del nostro Comune, dopo i tagli di Roma, è completamente dissanguato per le continue richieste di accoglienza, mentre altri continuano ad arricchirsi”.
Commenti (7)

-


-


-


-


-


-


-

Inserisci commento: