02 settembre 2017
Investe pedone in via Taverna, altre 3 patenti ritirate nella notte
02 settembre 2017
Controlli (repertorio)
Conducente in stato di ebbrezza investe un pedone in via Taverna e via la patente ad altri tre automobilisti. 

E' l'esito dei posti di controllo sperimentali eseguiti nella notte del 2 settembre a Piacenza, finalizzati al contrasto del fenomeno della guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o psicotrope. Un controllo congiunto a cui ha preso parte la Polizia Stradale, il personale sanitario della Scuola Allievi Agenti di Piacenza e le unità cinofile messe a disposizione dalla Guardia di Finanza, sotto il coordinamento della Questura.

In tutto sono stati controllati 35 conducenti, di cui 25 uomini e 10 donne. Complessivamente sono state ritirate 4 patenti ( tre a donne e una a un uomo), di cui due per guida in stato di ebbrezza, uno per il rifiuto agli accertamenti e uno, invece, cautelarmente, ad una conducente di 46 anni residente a Gossolengo, risultata positiva al precursore per le sostanze stupefacenti e sottoposta all’ulteriore prelievo di due campioni salivari che saranno inviati in un laboratorio di analisi per la conferma della positività. La donna inoltre era in possesso di modiche quantità di cocaina, per cui sarà segnalata al Prefetto quale assuntore di sostanze stupefacenti.

E' stata invece denunciata per oltraggio a pubblico ufficiale una 45enne residente a Caorso, che si è rifiutata di effettuare gli accertamenti e, al contempo, ha insultato e offeso i pattuglianti e in presenza di più persone.
 
Alle sei del mattino gli agenti sono stati impegnati a rilevare un incidente stradale in Via Taverna, in cui è rimasta coinvolta una donna di 41 anni residente in città che, in stato di ebbrezza alcolica con un tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l, circa tre volte il limite consentito, ha investito un pedone che stava attraversando la strada.

Il ferito è stato portato in ospedale per accertamenti. La donna sarà denunciata in base alla nuova normativa sulle lesioni personali stradali gravi o gravissime, aggravate dalla guida in stato di ebbrezza.
 
I controlli proseguiranno anche nel corso dei prossimi mesi.


        
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: