Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
21 settembre 2017
Alla Ricci Oddi dietro le quinte del restauro de "Il morticello"
21 settembre 2017
Un particolare del dipinto
Domenica 24 settembre alle ore 10.30, nella sala conferenze "G. Sidoli" della Galleria Ricci Oddi di Piacenza, il restauratore Giuseppe De Paolis presenterà al pubblico i lavori di manutenzione appena terminati sul dipinto di Francesco Paolo Michetti "Il morticello (1884)"; un intervento reso possibile grazie al contributo di Azimut Piacenza.

L'articolato lavoro ha conosciuto una fase preliminare di analisi diagnostiche (ad infrarossi, ultravioletti e raggi X) che hanno portato alla luce interessanti elementi dell'opera - dal disegno alla tecnica, passando per la preparazione e i ripensamenti dell'autore - svelandone una “storia nascosta”.

Le indagini non hanno mancato di individuare i precedenti interventi conservativi; elementi la cui conoscenza ha permesso di eseguire il successivo restauro in maniera ideale. Tutti aspetti, in parte fino ad oggi inediti, che verranno illustrati nell'incontro del 24 non solo da Giuseppe De Paolis ma anche da Davide Bussolari della Diagnostica per l'Arte Fabbri, che si è occupato delle indagini diagnostiche sul quadro.

L'incontro sarà strutturato in due momenti: il primo in Sala Sidoli, con la presentazione delle fasi di restauro e la proiezione di alcune delle immagini diagnostiche; il secondo, nella sala XIV della Galleria Ricci Oddi per ammirare da vicino il dipinto del pittore abruzzese ritornato al suo originario splendore.

Questo appuntamento sarà così un'occasione speciale per conoscere l'opera in maniera approfondita, dalle sue origini fino al restauro odierno. Il quadro verrà illustrato ed osservato a più livelli di profondità, dando così l'esclusiva possibilità al pubblico presente di coglierne particolarità ed aspetti non visibili ad occhio nudo e in parte fino ad oggi sconosciuti.

La presentazione è a partecipazione gratuita; non è necessaria la prenotazione e chiunque potrà assistere, fino ad esaurimento posti.
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: