Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
29 settembre 2017
Wixo Lpr supera Civitanova nel primo test marchigiano (1-3)
29 settembre 2017
a rete
Civitanova – Buona prova, la prima di due, della Wixo LPR Piacenza sul campo dei Campioni d’Italia.

Agli uomini di Giuliani serve poco più di un’ora per mettere a segno un importante 0-3 che riporta alto l’umore di tutti i biancorossi ma soprattutto pareggia il bilancio di quanto fatto finora dopo la prova incolore infrasettimanale contro i tedeschi dell’ United Volleys RheinMain.

Nessun passo falso questa volta per Fei e compagni che si ritrovano dall’altra parte della rete i Campioni d’Italia ancora privi di Grebennikov, Christenson e Sander.

I cucinieri però scendono in campo con una squadra molto simile a quella titolare anche se, nel corso del primo parziale, devono fare a meno di Juantorena, fuori dal rettangolo di gioco a causa di un problema alla schiena.

La Wixo LPR si dimostra più compatta commettendo pochi errori in ricezione ma soprattutto in attacco, cosa che invece non riesce ai padroni di casa (12 gli errori solo in attacco) che, prossimi a disputare la Supercoppa, registrano il primo stop in amichevole.

La formazione che Giuliani manda in campo è quella tipo: Baranowicz in regia, Fei opposto, Clévenot e Marshall in posto 4, Alletti e Yosifov al centro, Manià libero.

Un ottimo e poco leggibile Baranowicz mette in difficoltà i marchigiani che sono costretti a subire i 13 punti di Clévenot (62% in attacco) e Marshall (3 muri) e i 12 di Fei (60% in attacco); prezioso anche il lavoro di Alletti (7 punti) che chiuderà il test match con il 71% in attacco, 1 muro ed 1 ace.

Nel primo set parte bene la Cucine Lube Civitanova (6-2) poi la Wixo LPR mette nel mirino i padroni di casa (15-16) e corre verso la chiusura (19-21) giunta sul 21-25 nel pieno marasma dei cucinieri.

Gli uomini di Medei ritrovano il bandolo della matassa a partire dalla seconda frazione: il vantaggio iniziale (8-5) aumenta proporzionalmente nella seconda metà del parziale (16-11). In un totale clima di incertezza gli uomini di Giuliani riescono a rispondere positivamente al momento negativo (21-19) creando pressione ai Campioni d’Italia vicini alla chiusura: i troppi errori in attacco ed i muri subiti permettono alla Wixo LPR di annullare il vantaggio di Civitanova e di chiudere con un entusiasmante 28-30.

Dopo il nuovo vantaggio casalingo (8-6), Piacenza procede sul velluto nel terzo set: dal 15-16 i piacentini, con 3 ace e 3 muri, volano sul 18-21 e sul successivo 21-25 lasciando a secco la Cucine Lube Civitanova.

Come da tradizione, per la Wixo LPR il set aggiuntivo è affidato alle riserve: partenza in salita per gli uomini di Giuliani (8-2) che si vedono doppiati sul 16-8. I biancorossi cercano soluzioni ma l’attacco cala a picco (38%) con i padroni di casa in fuga: dal 21-11 si passa quindi rapidamente al 25-16.
 
Sabato 30, si replica: sempre sul campo dell’Eurosuole, il secondo test match tra Wixo LPR e Cucine Lube Civitanova inizierà alle ore 17.


CUCINE LUBE CIVITANOVA – WIXO LPR PIACENZA 1-3 (21-25, 28-30, 21-25, 25-16)

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Sokolov 13, Cester 9, Marchisio (L), Juantorena 3, Casadei 7, Stankovic 4, Larizza, Kovar 10, Candellaro 2, Milan 14, Zhukouski 3. All. Medei.
WIXO LPR PIACENZA: Manià (L), Parodi, Alletti 7, Giuliani (L), Marshall 13, Baranowicz 3, Kody 6, Yosifov 6, Hershko 1, Fei 12, Clévenot 13, Cottarelli 2. All. Giuliani.
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: