Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
15 ottobre 2016
Sarmato, in consiglio la situazione di Asp Azalea: "Ridotte le perdite"
15 ottobre 2016
Assistenza
La situazione economica di Asp Azalea, l'Azienda pubblica di servizi alla persona del Distretto Ausl di Ponente, costituita nel dicembre 2008 dalla fusione di due Istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza (Casa protetta Albesani di Castel San Giovanni e Istituto Enrico Andreoli di Borgonovo Val Tidone), è stata al centro dell'ultima seduta del consiglio comunale di Sarmato (Piacenza).

Asp Azalea, i sindacati: "3 milioni di debiti, situazione critica"

In particolare il Sindaco Anna Tanzi ha inizialmente illustrato la situazione dei bilanci economici dell'Azienda riferiti agli anni 2015 e 2016, soffermandosi successivamente sulle prospettive di sviluppo e le possibili azioni migliorative da apportare per gli anni successivi.

Il bilancio economico di Asp Azalea - è stato spiegato - presentava nel 2015 una perdita di 982.000 euro. La nomina del nuovo Amministratore, avvenuta negli ultimi mesi dell'anno, aveva determinato come unica possibile azione intrapresa per la diminuzione dell'indebitamento, l'eliminazione della produttività e di tutti i premi fino al momento del pareggio di bilancio per una cifra corrispondente a 147.000 euro, portando il risultato economico finale a una perdita di 835.000 euro.

Nell'anno 2016 si è invece registrata per la prima volta una gestione caratteristica in positivo dell'Azienda per un importo di 123.365 euro, che al netto di tasse e oneri finanziari ha consentito di ottenere una considerevole riduzione della perdita fino a 522.000 euro. Un indebitamento certamente minore, ha fatto notare il Sindaco, ma che rimane tuttavia molto alto.

Tra i provvedimenti intrapresi per ottenere questo risultato da parte dell'Amministratore, anche la riduzione delle figure in comando, una razionalizzazione dei servizi di lavanderia e pulizia e la ridefinizione per quanto possibile del contratto di ristorazione. Tali azioni di risanamento sono state unite al contributo IRAP dato dalla Regione Emilia-Romagna pari a 80.000 euro.

In base a tali risultanze e considerando ulteriori margini di intervento sul problema finanziario le previsioni per gli anni 2017 e 2018 sono quelle di una costante riduzione della perdita, mentre per il 2019 l'obiettivo è quello di un possibile sostanziale pareggio di bilancio.

A margine dell'analisi sulla situazione finanziaria di Asp, il primo cittadino ha posto l'accento sulla ulteriore criticità determinata dalla carenza di liquidità nella gestione corrente dell'Azienda, sottolineando come il problema non possa trovare soluzione senza il pagamento pregresso dei servizi ottenuti da parte di tutti i soci.
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: