Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
10 ottobre 2017
I concerti di "Antichi organi" proseguono ad Agazzano e Caorso
10 ottobre 2017
Daniela Scavio
Prosegue a Piacenza la rassegna di “Antichi Organi. Un patrimonio da salvare”  con il decimo e undicesimo concerto, in calendario nel prossimo fine settimana.

Appuntamento sabato 14 ottobre alle 21, alla chiesa di Santa Maria Assunta ad Agazzano e domenica 15 ottobre, sempre alle ore 21, a Caorso.

Sabato 14 ottobre, Agazzano, Chiesa di Santa Maria Assunta - Giuseppe Monari e Daniela Scavio, organo a quattro mani. Coro “Schola Cantorum Paolo Guglielmetti” diretto da Antonio Quero

Giuseppe Monari ha studiato pianoforte con Maria Chiara Mazzi, organo e composizione con Andrea Macinanti, Davide Masarati e Luigi Toja. Ha partecipato a corsi di perfezionamento riguardanti vari ambiti musicali tenuti da Lionel Rogg, Arturo Sacchetti, Luigi Ferdinando Tagliavini, e sta completando il corso di laurea organistica con Francesco Tasini.

Dal 1987 fa parte del gruppo strumentale Phonurgia Nova (due trombe e organo), vincitore di concorsi nazionali di interpretazione musicale, con il quale si esibisce regolarmente in numerose rassegne. Parallelamente agli studi musicali, ha lavorato per numerosi anni nei settori di sviluppo informatico della grafica editoriale, della musica, e dell’editing audio-video.

Dal 1992 lavora come tecnico del suono, producendo fino ad oggi svariate centinaia di cd audio con i principali interpreti della scena musicale italiana ed europea; dal 2010 ricopre la carica di direttore artistico e responsabile di produzione dell’etichetta discografica Tactus, che si occupa della riscoperta e della valorizzazione del patrimonio musicale italiano.

Prosegue l’attività concertistica privilegiando la musica d’insieme, esibendosi in varie formazioni volte soprattutto alla riscoperta di aspetti e autori poco eseguiti ma particolarmente interessanti, dal periodo barocco fino al repertorio contemporaneo. Ha inciso un triplo cd dedicato alla produzione sacra del compositore Pellegrino Santucci (TC.921980 - Ed. Tactus, Bologna, 2017)
 
Daniela Scavio ha compiuto gli studi presso il Conservatorio «Antonio Vivaldi» di Alessandria, conseguendo i diplomi in Pianoforte, Organo e Composizione Organistica, e la laurea magistrale in Organo Concertistico, sotto la guida di Letizia Romiti.

Consegue inoltre la laurea in Musicoterapia, frequentando corsi pedagogici dedicati al trattamento dei disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) tramite le attività musicali. Ha frequentato corsi di Didattica Musicale sul Metodo Orff e di propedeutica e direzione corale presso la Società Italiana di Educazione Musicale. Ha studiato clavicembalo con Andrea Coen e Francesca Lanfranco e ha seguito corsi di perfezionamento in vari ambiti, con Giovanni Acciai, Luigi Ferdinando Tagliavini, Gustav Leohnardt, Bob Van Asperen, Christopher Kent.

Viene invitata ad esibirsi in varie ressegne concertistiche, quali «Amici dell’Organo» di Alessandria, «Festival Internazionale d’Organo» di Aosta, «Mozart Nacht und Tag» e «Organalia» di Torino. È autrice di musiche originali per documentari naturalistici e storici promossi dalle Regioni Piemonte e Liguria. Ha partecipato in qualità di assistente di produzione e di organista aggiunto alla produzione discografica Opere Sacre del compositore Pellegrino Santucci (TC.921980 - Ed. Tactus, Bologna, 2017).

È docente di pianoforte nella Scuola Secondaria di primo grado ad indirizzo musicale, e di Organo e Grammatiche Musicali nel laboratorio per adulti del Conservatorio «A. Vivaldi» di Alessandria.
 
Domenica 15 Ottobre, ore 21, Caorso, Chiesa di Santa Maria Assunta - Christian Tarabbia, violino Corso Vox Silvae Ensamble, diretto da Federico Perotti.
 
Christian Tarabbia nato nel 1981, ha studiato organo e composizione organistica diplomandosi presso il Conservatorio Cantelli di Novara, specializzandosi in seguito presso l’Accademia Internazionale della Musica di Milano nella classe d’organo di Lorenzo Ghielmi. Ha frequentato numerosi corsi di perfezionamento tenuti da docenti di fama internazionale quali L.F.Tagliavini, J.C.Zehnder, P.D.Peretti, H.Vogel, L.Lohmann e J.D.Christie.

Dal 2002 è organista titolare del prestigioso organo Dell’Orto e Lanzini presso la Collegiata di Santa Maria in Arona, succedendo in tale incarico a Paolo Crivellaro. Nel 2005 ha fondato insieme ad altri appassionati l’associazione culturale “Sonata Organi” ed è direttore artistico del festival organistico internazionale che annualmente si svolge ad Arona e della rassegna volta a valorizzare gli organi storici “Itinerari organistici sul territorio della provincia di Novara”.

Per molti anni ha svolto servizio in qualità di organista presso il santuario di Lourdes per i pellegrinaggi della diocesi di Novara organizzati dall’associazione OFTAL e nel dicembre 2011 ha accompagnato l’ultima celebrazione dell’anno presso la basilica della Natività a Betlemme. Nel 2011 ha collaborato con la Soprintendenza dei Beni Artistici del Piemonte per un progetto di informatizzazione delle schede degli organi storici di tutta la regione. Ha tenuto concerti d’organo presso sedi e festival organistici nazionali (Roma, Milano, Venezia, Vicenza, Udine, Torino, Aosta, Trieste, Ancona, Pistoia, ecc.) e internazionali in Spagna, Germania, Svizzera, Belgio, Francia, Polonia, Slovacchia, Austria (cappella del palazzo imperiale di Schönbrunn a Vienna), Danimarca (festival organistico internazionale di Helsingør sull’organo di cui fu titolare Dietrich Buxtehude), Norvegia (organo Ahrend presso la chiesa di Hokksund), Portogallo, Svezia e Russia (festival Bach della città di Mosca presso la cattedrale cattolica).

Nei primi mesi del 2013 è stato protagonista di una serie di concerti in Australia (Melbourne, Sydney e festival organistico internazionale di Ballarat). E’ stato inoltre coinvolto in qualità di solista in un progetto che ha visto l’esecuzione dell’integrale dei concerti per organo e orchestra di G.F.Händel, che ha poi eseguito anche all’estero con orchestre locali. Ha tenuto numerosi concerti d’inaugurazione di nuovi strumenti e restauri di organi storici e in qualità di docente ha curato varie masterclass sulla musica organistica italiana presso l’Accademia Statale di Musica di Mosca e presso altre accademie e conservatori in vari paesi europei.

Sue esibizioni sono state trasmesse da Rai Tre Piemonte, varie radio locali italiane, dalla televisione nazionale spagnola TVE, dalla televisione portoghese, dalla Radio-televisione nazionale polacca e dall’emittente di musica classica 3MBS di Melbourne all’interno del programma “Organ and Choral Music”.
 
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: