Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
10 ottobre 2017
Spartiti, lettere e documenti di Verdi all'asta da Sotheby's
10 ottobre 2017
Giuseppe Verdi
Documenti, lettere e spartiti autografi. Tasselli importanti della vita professionale e artistica del maestro Giuseppe Verdi, pronti ad andare all'asta da Sotheby's a Londra il 26 ottobre.

Una notizia, quella riportata dalla Gazzetta di Parma nell'edizione del 9 ottobre, che non ha mancato di suscitare un accorato appello da parte degli studiosi. 

Questi preziosi documenti fanno parte del patrimonio culturale italiano e non dovrebbero andare dispersi. Quindi, se non è possibile riportarli in patria, almeno sia reso possibile conoscerne il contenuto, evitando che se ne perdano le tracce: lo chiedono, dalle pagine del quotidiano, Marco Capra, docente di storia del teatro musicale dell'università di Parma e Giuseppe Martini, storico della musica all'Istituto di Studi Verdiani. 

Gli incartamenti sono stati messi all'asta da eredi del Maestro e farebbero parte di una collezione privata. Il pezzo "forte" è rappresentato dalle 36 lettere che Verdi scrisse al suo librettista Salvadore Cammarano, in merito alla composizione di alcune opere come il Trovatore e la Luisa Miller.

Il prezzo di partenza si attesta sui 250-300 mila euro, mentre il valore culturale di questi scritti è forse ancora più prezioso. 

Secondo quanto riporta la Gazzetta, nessuno ha ancora potuto consultare queste lettere che consentirebbero di prire la porta sui processi compositivi di Verdi.

Insomma, documenti importantissimi per gli studiosi, così come alcuni abbozzi di una scena del terzo atto dell'Ernani.
Commenti (2)

-


-

Inserisci commento: