08 gennaio 2017
Emergenza freddo, una coperta e qualcosa di caldo per gli "invisibili" FOTO
08 gennaio 2017
polizia e Croce Rossa sabato sera
polizia e Croce Rossa sabato sera
polizia e Croce Rossa sabato sera
polizia e Croce Rossa sabato sera
polizia e Croce Rossa sabato sera
polizia e Croce Rossa sabato sera
polizia e Croce Rossa sabato sera
polizia e Croce Rossa sabato sera
polizia e Croce Rossa sabato sera
Una "ronda" speciale, per raggiungere con una coperta e qualcosa di caldo gli "invisibili", quelli più esposti al freddo pungente di queste notti di inizio gennaio del 2017.

La Prefettura di Piacenza ha mobilitato sabato 7 gennaio Croce Rossa e polizia di stato per portare assistenza ai senzatetto e alle persone senza fissa dimora in alcuni luoghi della città.

Come documentano le foto, il giro dei soccorritori è iniziato dalla stazione ferroviaria di piazzale Marconi.

Successivamente scortati dalla polizia gli operatori della Croce Rossa si sono recati all'interno dell'ex mercato ortofrutticolo di via dei Pisoni e nell'edificio del Berzolla (l'ex rimessa delle corriere), luoghi di rifugio abusivo. All'interno sono state trovate alcune persone.

La Croce Rossa, con otto volontari e due mezzi, ha proseguito per tutta la serata di sabato il tour in altre zone della periferia urbana. "Abbiamo incontrato in tutto circa 60 persone - spiega Michele Gorrini - distribuendo decine di coperte e portando bevande calde".

Secondo la Caritas di Piacenza, le persone senza fissa dimora in città sono circa 300: "Abbiamo un centro di accoglienza sempre aperto alla Sacra Famiglia - ricorda il direttore Giuseppe Chiodaroli - ma occorre considerare che una quota di queste persone rifiuta di dormire sotto un tetto.

In queste settimane abbiamo raccolto coperte e sacchi a pelo che sono a disposizione per l'inverno".

VIDEO
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: