Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
17 maggio 2017
Rapina Corso, carabinieri sul posto in 23 secondi. Recuperato bottino da 150mila euro
17 maggio 2017
Alcuni degli orologi recuperati
L'arrivo dei carabinieri
Circa 23 secondi. E' il tempo trascorso dall'uscita dei rapinatori all'arrivo della pattuglia dei carabinieri sul posto.

L'Arma: "Piacenza città controllata" E il consigliere regionale insegue i rapinatori

Un tempismo fondamentale per consentire l'arresto dei due malviventi, di 24 e 29 anni, che nella mattinata del 17 maggio hanno rapinato la gioielleria sul Corso Vittorio Emanuele di Piacenza, e di recuperare tutta la refurtiva composta da orologi di marca. Il 29 enne era stato arrestato dai carabinieri di Rivergaro solamente pochi mesi fa, alla fine di febbraio.

I due rapinatori hanno agito secondo il solito copione, il primo ben vestito si è fatto aprire la porta del negozio e ha fatto entrare il complice. Mentre uno ha minacciato con l'arma il titolare, l'altro ha rotto l'espositore dei preziosi con un martello, ferendosi leggermente. 

Sono quindi usciti di corsa, inseguiti dal gioielliere. Una scena che ha attirato l'attenzione dei passanti, alcuni dei quali hanno iniziato a urlare.

L'auto dell'Arma è piombata dal Corso, ma è stata bloccata dalle fioriere di via Nova, dove i due malviventi sono stati inseguiti e fermati con l'aiuto di alcuni cittadini e da un altro carabiniere che si trovava in centro per alcune commissioni. Come mezzo per la fuga avevano lasciato uno scooter, rubato all'inizio di aprile a Milano, parcheggiato in strada.

Nei video, tratti da alcune telecamere di sorveglianza della zona registrati alle 9 e 47 minuti, si vedono i rapinatori fuggire dopo aver razziato i valori (orologi per circa 150mila euro) dal negozio di Valenza Oro. 

Nel frame iniziale passa il primo malvivente in fuga con la borsa contenente il bottino. Subito dopo il complice di corsa e poi alcuni cittadini che hanno cercato di inseguirli per bloccarli.

Nell'ultimo frame si scorgono i passanti mentre avvertono il colpo dello sparo, esploso dal carabiniere che ha ferito i due rapinatori, allontanadosi rapidamente.

La coppia di malviventi, medicata in ospedale, è stata trasferita al carcere delle Novate

IL VIDEO
 
Commenti (6)

-


-


-


-


-


-

Inserisci commento: