Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
09 ottobre 2017
Serie C, il punto. Passi falsi per le inseguitrici, Siena torna leader
09 ottobre 2017
Pro Piacenza - Cuneo (foto propiacenza.it)
L'Ottava giornata di Serie C vede il Siena riappropriarsi della prima posizione in solitaria grazie alla vittoria di Olbia.

Il Pontedera ferma la corsa del Piacenza (3-0) - VIDEO

Steccano tutte le inseguitrici, con il Livorno che pareggia in casa con l’Arezzo, il Pisa che impatta a Lucca, la Viterbese che si fa sorprendere a domicilio dal Monza ed il Piacenza che va sotto a Pontedera.

Pro, pari con "giallo". Con il Cuneo non basta Alessandro - VIDEO

In coda continua a soffrire tremendamente il Gavorrano, travolto dall’Arzachena, mentre il Prato scivola al penultimo posto in graduatoria, superato da Alessandria, Pro Piacenza e Pontedera.

Sono 22 le reti realizzate nel complesso, con 3 affermazioni delle formazioni di casa (Alessandria, Giana e Pontedera), grazie alle 12 segnature delle squadre ospitanti e 4 vittorie in trasferta (Arzachena, Monza e Siena), con 10 marcature totali.

Nonostante il cambio di allenatore, da Bonuccelli a Favarin, crolla ancora in casa il Gavorrano di fronte all’Arzachena, che con la doppietta di Vano e le reti di Taufer e Curcio risponde al provvisorio pareggio di Brega. Per i sardi è la seconda conquista in trasferta.

Prima vittoria di stagione per l’Alessandria, che torna al Moccagatta e incamera tre punti contro il Prato solo all’ultimo respiro con il rigore in pieno recupero trasformato da Marconi.

Nel derby di Lucca è pareggio tra Lucchese e Pisa. A Fanucchi risponde nella ripresa il pisano Mannini. Per i rossoneri è il secondo pareggio al “Porta Elisa” mentre i neroazzurri sono al settimo risultato utile consecutivo.

Sorpresa di giornata da Viterbo, dove l’inzuccata di Cori consente alla matricola Monza la prima vittoria esterna. Per i laziali invece è la seconda sconfitta al Rocchi dell’annata.

Netta affermazione della Giana Erminio che con la doppietta di Perna e la rete di Iovine supera chiaramente la Pistoiese. Per i milanesi è la prima vittoria in casa, mentre i toscani sono alla seconda sconfitta lontano dal proprio campo.

Significativa vittoria di giornata per il Siena, che nella ripresa con Marotta e Guberti fa cadere per la prima volta il Nespoli di Olbia; nel finale la traversa di Dametto ed il rigore realizzato da Ragatzu non sono sufficienti per il recupero dei sardi.

Trova il primo successo il Pontedera, grazie alle reti di Corsinelli, Risaliti e Mastrilli contro il Piacenza, abbandonando cosi lo scomodo penultimo posto in graduatoria. Per i biancorossi è la seconda sconfitta in trasferta e l’interruzione della serie di quattro vittorie consecutive.

Non trova la vittoria il Pro Piacenza, fermato sull’1-1 interno dal Cuneo. Botta e risposta nel primo tempo tra Dell’Agnello e Alessandro con i piemontesi che rimangono imbattuti in trasferta.

Nel posticipo non va oltre la divisione della posta il Livorno con l’Arezzo, con gli amaranto che perdono cosi il primato in graduatoria a causa della rete del neo-entrato D’Ursi, che va ad impattare il vantaggio di Maiorino costringendo i labronici a lasciare i primi punti all’Ardenza.

In classifica cannonieri svetta Daniele Ragatzu a 5 reti con l’inutile rigore realizzato con il Siena. Dietro di lui un gruppone con ben 10 atleti: Jefferson (Viterbese), Marotta (Siena), Coralli e Tavano (Carrarese), Murilo (Livorno), Pesenti ( Pistoiese), Ferrari (Pistoiese), Dell’Agnello (Cuneo), Giudici (Monza) e Curcio (Arzachena).

Prossimo turno, il nono, con il big match in posticipo tra Piacenza (13) e Viterbese (15). Interessanti anche Arezzo (10) -Olbia (14) e Giana Erminio (8)-Carrarese (12); il Pro Piacenza (6) gioca in anticipo venerdi in casa del Siena (18). Foto propiacenza.it

Giancarlo Tagliaferri
 
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: