Chiudi X
12 aprile 2017
Più risorse e più ore (2200) per l’inclusione a scuola degli alunni disabili
12 aprile 2017
la conferenza in municipio
La nota stampa del Comune di Piacenza
 
Maggiori risorse, quindi più ore disponibili, nel 2017 per l’inclusione degli alunni disabili nelle scuole piacentine. Questo è quanto emerso stamani in Municipio, nel corso della conferenza stampa indetta dall’assessora alla Formazione Giulia Piroli, accompagnata nell’occasione dai funzionari Giuseppe Magistrali e Carmen Canevari, per illustrare le più recenti novità di carattere amministrativo e organizzativo legate al Servizio di integrazione scolastica degli alunni con disabilità, regolamentato dalla legge 104/92.

“Nonostante la carenza di risorse finanziarie – commenta l’assessora Piroli -, il capitolo di bilancio dell’anno in corso per l’assistenza agli alunni disabili registra un aumento rispetto al 2016 di 55mila euro (da 1 milione e 700mila euro a 1 milione e 755mila euro).

L’effetto di questo incremento si traduce in 2200 ore in più di assistenza. Il risultato è frutto non solo di una particolare attenzione sul tema posta dall’Amministrazione in sede di discussione e approvazione del bilancio 2017, ma anche del proficuo rapporto instaurato con la Regione Emilia-Romagna, che ha confermato per quest’anno e per gli esercizi successivi un aumento dell’8-10% degli stanziamenti rispetto al 2016”.

Prosegue Giulia Piroli: “Ricordo infatti che, proprio su input del sindaco Paolo Dosi e su iniziativa del Comune di Piacenza, nel settembre scorso si è costituito in Regione un tavolo tecnico - con un referente per ogni territorio provinciale - che ha conseguito finora importanti risultati: la costruzione di un sistema informativo regionale di raccolta dati anche in funzione della ripartizione delle risorse economiche, l’approfondimento dei diversi modelli territoriali per dare uniformità e qualificare l’intero sistema di interventi, la definizione di un documento regionale che ha contribuito al sostanziale riequilibrio e miglioramento delle norme sull’integrazione scolastica degli alunni e, come dicevo, la conferma del finanziamento regionale come integrazione in particolare per l’assistenza scolastica alle superiori (il contributo al Comune di Piacenza di 79mila euro del 2016 è confermato nel 2017 e anzi dovrebbe crescere dell’8-10 per cento circa)”.

Conclude l’assessora: “Ma oltre all’aumento di risorse finanziarie, merita inoltre sottolineare la confermata gratuità del servizio di trasporto disabili per 42 alunni e la costante attenzione alla qualità del servizio, garantita anche con la formazione del personale.

In particolare, desidero citare il progetto formativo predisposto e gestito in collaborazione con il Centro studi sulla marginalità e la disabilità dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza, rivolto a tutto il personale educativo-assistenziale in servizio nelle scuole di ogni ordine e grado, che nel periodo novembre 2016 - aprile 2017 ha approfondito temi di carattere generale e specifico quali: le procedure di erogazione del servizio, la promozione dell’inclusività a scuola, la consapevolezza professionale degli operatori, la progettazione pedagogica per la promozione di processi inclusivi virtuosi, nonché il lavoro d’equipe sulla promozione di intenti unitari utili all’inclusione e sul benessere lavorativo e la gestione dei conflitti”.
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: