20 aprile 2017
Scontro su Report, De Micheli: "Vaccinazione atto di responsabilità pubblica"
20 aprile 2017
Paola De Micheli
Ancora il tema vaccini in primo piano, dopo la trasmissione su Report di un contestato servizio sulle controindicazioni legate al vaccino contro il papilloma virus.

Si tratta di un virus a trasmissione sessuale ampiamente diffuso tra la popolazione e la sua rilevanza è da collegare al tumore al collo dell'utero: almeno il 90% dei casi di cancro del collo dell’utero sono dovuti all'infezione da papilloma virus.

Sul tema è intervenuta su Facebook il Sottosegretario all'Economia Paola De Micheli, che qualche mese fa aveva reso pubblica la vaccinazione del piccolo figlio Pietro.

Ecco quello che scrive la De Micheli:

Da mamma, prima ancora che da esponente del Governo, non mi stancherò mai di ribadire quello che penso sui vaccini

In Parlamento è stata fatta una battaglia per introdurre il vaccino contro il papilloma virus, che può contagiare soprattutto noi donne.

Non è ammissibile che una trasmissione del servizio pubblico come Report ne parli in termini a dir poco discutibili, senza alcun contraddittorio.

Vaccinare il proprio bambino non è solo un gesto d'amore, ma è un atto pubblico di responsabilità nei confronti di tutti.

Sono fiera che la mia Regione sia stata le prima a rendere obbligatori i vaccini negli asili nido, perchè è un dovere delle istituzioni quello di proteggere i più indifesi.

Ed è un dovere anche quello di debellare tutte le malattie che possono essere sconfitte, grazie alla scienza e al progresso conquistato da chi è venuto prima di noi.
Commenti (1)

-

Inserisci commento: