Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
11 ottobre 2017
"La nostra cena con i campioni" Il reportage del Civico 11
11 ottobre 2017
la redazione del Civico 11 alla cena dell'associazione Bottigelli
la redazione del Civico 11 alla cena dell'associazione Bottigelli
la redazione del Civico 11 alla cena dell'associazione Bottigelli
Ecco il racconto dei redattori del Civico Undici che hanno partecipato alla cena di beneficenza organizzata dall'associazione "William Bottigelli", tra i sostenitori del progetto "Prove di autonomia".

Un progetto del Comune di Piacenza in collaborazione con la cooperativa sociale Aurora Domus.

I racconti di Sara, Luca e Paolo.

Insieme ai colleghi della redazione, sono andata ad una cena di beneficenza organizzata dall’associazione “William Bottigelli” tenutasi nella Sala degli Arazzi del collegio Alberoni.
 
C'era tanta gente, tra cui il famoso Eusebio Di Francesco, presidente dell’associazione, e suo figlio Federico!
 
Durante questa cena, una lotteria. E tra i premi ci sono state anche delle magliette di calciatori come Donnarumma, Buffon e Higuaìn.
 
I soldi di quest’ultima vanno ai reparti di Pediatria e Ematologia dell’ospedale di Piacenza.
 
Questo evento emozionante ed indimenticabile mi è servito per conoscere uomini importanti come Di Francesco, Zlatanov, … questi personaggi famosi, oltre ad occuparsi di sport, si occupano anche di beneficenza, un’altra cosa che può dare felicità nella vita, che va aldilà del risultato.

Sara Zuccone

CENA IN COMPAGNIA - Il 2 ottobre, con la redazione del Civico 11, sono andato ad una cena benefica organizzata dall’associazione “William Bottigelli” tenutasi nella sala degli Arazzi del collegio Alberoni, alla quale hanno partecipato degli ospiti speciali.

Ci siamo dati appuntamento per le otto in punto davanti ad un’entrata del collegio e abbiamo aspettato che ci fossimo tutti. Per iniziare la serata ci hanno offerto l’aperitivo dopodiché siamo entrati nel collegio. Appena entrati vi era un cartellone con i tavoli assegnati e a noi è toccato il tavolo numero 26.

La sala degli Arazzi è molto ampia, spaziosa e lucente e ci sono gli Arazzi (tappeti decorati, forse andrebbero un po’ spolverati) ai lati della stanza. Essa è così ampia che non riuscivamo a trovare il tavolo.

Alla cena dell’associazione “William Bottigelli” erano presenti: Eusebio Di Francesco in qualità di Presidente dell’associazione e allenatore della Roma, il figlio Federico  che gioca nel Bologna, Infante e Guyton dell’Assigeco Piacenza basket la squadra di basket di Bakery Piacenza, il pallavolista Leo Marshall e l’ex capitano della squadra di pallavolo Hristo Zlatanov, gli ex giocatori del Piacenza tra cui il bomber Dario Hubner in più i primari di pediatria ed ematologia dr. Biasucci e dr. Vallisa, e anche don Mimmo.
 
Per iniziare, Eusebio Di Francesco ha tenuto un discorso per presentare l’associazione, per dare il benvenuto a tutti i presenti e per spiegare che i fondi raccolti andavano ai reparti di pediatria e di ematologia dell’ospedale di Piacenza. Tra una portata e l’altra hanno fatto un’ asta dove chi offriva di più si aggiudicava una maglietta di un calciatore, il valore più alto raggiunto è stato per chi ha comprato la maglia di Paulo Dybala cioè 1250 euro.
 
Hanno fatto anche una lotteria  ma noi non abbiamo vinto niente. È venuto Federico ed Eusebio al nostro tavolo per conoscerci, fare foto e autografi e li abbiamo fatti anche con Hristo Zlatanov.
 
Alla fine della serata sono andato a salutare Eusebio e Federico Di Francesco stringendogli la mano, e augurandogli una gran carriera nel mondo del calcio e anche a tre rugbysti. Questa serata mi è piaciuta tanto perché ho capito che anche i personaggi famosi non pensano solo alla fama e alla gloria personale, ma sono impegnati in opere di beneficenza o associazioni benefiche per aiutare i più bisognosi, in questo caso i bambini dell’ospedale.
    
Luca Tinelli
 
Anche Paolo Politi scrive "Ho passato un una bella serata con tanti ex giocatori del Piacenza, tra cui Dario Hubner ed Eusebio Di Francesco, mi sono divertito molto con gli amici del Civico undici".
 
Tutti i redattori del Civico Undici hanno gradito il menù della cena così composto: dopo l'aperitivo di benvenuto, l'antipasto con culaccia di Parma con tortino ai porri, il primo con risotto ai funghi porcini, il secondo roast beef con le patate al rosmarino e mazzetti di fagiolini al bacon, per chiudere come dolce semifreddo alle mandorle al cioccolato e caffè con panna, piatti accompagnati dai vini della tenuta Pernice.
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: