Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
04 ottobre 2017
Rotary Informa: immigrazione e ricadute sul territorio
04 ottobre 2017
Logo Rotary
L'incontro Rotary
L'incontro Rotary

Gruppo Piacentino

(distretto 2050)

 

IL BLOG


IMMIGRAZIONE E RICADUTE SUL TERRITORIO. INCONTRO PROMOSSO DA ROTARY CLUB VALTIDONE 

lmmigrazione e ricadute sul territorio. E' stato l'argomento di un incontro svoltosi nella sede del Rotary club Valltidone con relatori e sindaci di Castelsangiovanni Lucia Fontana, di Gragnano Patrizia Calza e di Borgonovo Pietro Mazzocchi.

Dopo una breve introduzione del Presidente del Rotary Club Valtidone, Abele Leva, ricordando l'impegno del club a favore del territorio NEL "riunire tre sindaci per parlare di questo argomento, penso sia una cosa importante", ha preso per prima la parola Patrizia Calza, che ha subito evidenziato i grossi problemi di gestione degli immigrati che arrivano molte volte all'improvviso sul territorio.

Se è vero che la parte economica non grava sui Comuni, la gestione delle persone invece cade sulle spalle delle amministrazioni locali. "A Gragnano - continua la Calza - siamo riusciti con molta fatica ad inserire qualcuno dei profughi nelle attività dei servizi sociali. Ma ci sono sempre le difficoltà della lingua e non tutti si impegnano a frequentare i corsi organizzati"

Anche il sindaco di Castelsangiovanni Lucia Fontana ha ribadito i problemi della collega, ma ha anche sottolineato le responsabilità del governo centrale che lascia da soli i sindaci." A Castelsangiovanni - ha proseguito Fontana - come i miei colleghi, stiamo facendo molto per gli immigrati con corsi di formazione e inserimento in qualche attività sociale, ma dobbiamo tenere presente che molte di queste persone sono analfabete e non hanno mai lavorato".

ll sindaco di Borgonovo, che ha dovuto gestire un spiacevole episodio nella frazione di Breno (nella frazioncina sono arrivati una quindicina di immigrati minorenni, collocati nella ex scuola gestita da una cooperativa e i residenti avevano protestato mettendo balloni di fieno davanti all'ingresso e qualcuno aveva scritto sui muri frasi razziste), ha voluto chiarire che pur condannando l'episodio, come certi comportamenti siano frutto piu' della paura che altro.

"Borgonovo - ha continuato Mazzocchi - non è razzista, ma vorrebbe vedere, come hanno già detto le mie colleghe, questi ragazzi rendersi utili e cercare di agevolare il lavoro di integrazione. Volevo poi ricordare che la mia amministrazione deve provvedere al mantenimento di minorenni stranieri "abbandonati" sul nostro territorio. Una cifra importante,  considerando la nostra situazione economica".

Molti gli interventi dei presenti a sottolineare l'importanza dell'argomento. 

Alla serata era presente anche l'assessore di Castelsangiovanni nonché nostra socia Valentina Stragliati e il consigliere del comune di Borgonovo Nicola Sogni.

Vittorio Zacconi
Commenti (1)

-

Inserisci commento: