Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
12 ottobre 2017
Rotary Valtidone: domenica 22 ottobre concerto "Il passato per il futuro"
12 ottobre 2017
Logo Rotary
Marta Castelnuovo
Diego Romani
Il programma Rotary

Gruppo Piacentino

(distretto 2050)

 

IL BLOG


Rotary Valtidone: domenica 22 ottobre concerto "Il passato per il futuro" 

Nel 2006, Roberto Gazzola, rappresentante del noto Ristorante " La Palta " di Bilegno e il Rotary Club Valtidone, per ricordare un genio del passato cui Borgonovo (Bilegno) ha dato i natali, GianBattista Guadagnini, celebre liutaio del ''700, promossero un Concorso per assegnare una Borsa di Studio al miglior allievo del Conservatorio di Musica "G. Nicolini" di Piacenza, iscritto ad una classe per archi.

L'iniziativa, nel corso delle edizioni annuali che seguirono, assunse una vasta popolarità con ampio consenso di pubblico e di critica. Il Concorso mise in evidenza giovani dal talento straordinario che, grazie anche al risultato ottenuto nell'ambito di una sana competizione, hanno potuto accedere a ruoli artistico-musicali di ragguardevole prestigio.

La manifestazione, dedicata oggi a Roberta Tamborlani, compie dodici anni, un traguardo di cui andare orgogliosi per essere riusciti a caratterizzarla, sul piano istituzionale,legata al territorio e ad imprimerle un' impronta culturale di notevole qualità.

Il supporto del Quartetto d'Archi del Teatro alla Scala, presente consecutivamente per dieci edizioni grazie soprattutto al rapporto di amicizia con Luciano Tamborlani e Carla Spotti,   da anni fisioterapisti dei  Professori dell'Orchestra del Teatro alla Scala, ha contribuito a sottolinearne l'importanza e ad accrescerne il prestigio, a ciascun componente del Quartetto va la nostra riconoscenza per la straordinaria disponibilità.

Guadagnino 2017 - Il Rotary Club Valtidone rende di nuovo omaggio ad uno dei personaggi più illustri cui Borgonovo abbia mai dato i natali, il liutaio Giovanni  Battista Guadagnini, in omaggio al quale, domenica 22 ottobre, per il dodicesimo anno consecutivo, si terrà il concerto a lui dedicato. Sarà come sempre la chiesa della piccola frazione di Bilegno di Borgonovo, dove il liutaio nacque nel 1711 e dove alle 18 di domenica 22.10 prenderà il via l'evento, non solo per dare lustro ad un genio del passato, ma anche per mettere in luce le eccellenze di oggi, cui sarà destinata la Borsa di Studio dedicata alla memoria della giovane “ Roberta Tamborlani”, amica del Rotary e scomparsa a causa di una terribile malattia.

Quest‘anno i vincitori del prestigioso riconoscimento (€1500 ) sono a pari merito due giovani talenti: Diego Romani alla viola e Marta Castelnuovo al violoncello. Entrambi studenti del Conservatorio Nicolini di Piacenza, i due giovani artisti sono stati scelti quali destinatari pari merito offerto dal Rotary da una commissione composta da:

Lorenzo Missaglia – Direttore del Nicolini
Giancarlo Catelli -    Docente di Violino del Conservatorio Nicolini
Leonardo Colonna -  Professore di Contrabbasso
Kaori Ogasawara -    Violinista del Teatro alla Scala
Giuseppe Leddi         Rotary
Carla Spotti               Rotary
Fausto  Frontini         Rotary

Due giovani talenti Romani e Castelnuovo a cui domenica 22.10 verrà data l opportunità di esibirsi durante il concerto a Bilegno che vedrà protagonisti, in una sorta di passaggio generazionale, il raffinato Quartetto d’ Archi del Teatro alla Scala di Milano composto da :

Francesco Manara - primo violino,
Daniele Pascoletti - secondo violino
Massimo Polidori    -Violoncello
Simonide Braconi -  Viola

Si esibiranno in un'esecuzione che avrà come protagonisti Mozart e Mendelsohn-Bartholdy, due capisaldi espressioni di due epoche, da un lato Mozart, sintesi della cultura razionale e illuministica del Settecento e dall'altro Mendelsohn, espressione forse più alta del romanticismo tedesco.

Il programma prevede: Il Quartetto KV 168 di Mozart e Il Quartetto op 44 n2. Prima però toccherà ai due giovani vincitori della borsa di studio esibirsi come prologo al concerto dei Professori della scala.

Diego Romani alla viola, accompagnato dal pianista Marco Brunelli, eseguirà: la sonata op. 120 n. 1 Andante un poco adagio di - J. Brahms, e il vivace e l'andante sostenuto dalla prima suite per viola op. 131- M. Reger, Marta Castelnuovo al violoncello, accompagnata dalla pianista Keiko Yazawa eseguirà il primo tempo del Concerto per Violoncello di E. Elgar op. 85 .
Presenterà la serata il Prof. Fausto Frontini.

L'evento sarà come sempre aperto a tutti. Come Rotary, ha detto il presidente  Abele Leva, proseguiremo il nostro impegno per i giovani e a favore della cultura.
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: