Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
26 settembre 2017
Avvio servizio scolastico, Seta: "Nessuna criticità particolare"
26 settembre 2017
Bus di Seta
"Nella prima settimana di avvio del servizio scolastico nei tre bacini provinciali gestiti da Seta non si sono riscontrate situazioni di particolare criticità, anche se i tempi di percorrenza hanno risentito - specialmente in ambito urbano - della congestione del traffico veicolare con conseguenti ritardi non preventivabili sulle tabelle orarie. La situazione è attentamente monitorata, sia da parte del personale aziendale sia dagli addetti delle Agenzie per la Mobilità competenti territorialmente".

A dirlo è Seta con una nota: da venerdì 15 settembre, con la riapertura delle scuole e la ripresa dell’orario invernale, sono oltre 850 i mezzi dell'azienda in circolazione ogni giorno lungo le strade della province di Modena, Reggio Emilia e Piacenza.

Più di 40 mila le corse effettuate nella prima settimana, per una percorrenza complessiva di oltre 500 mila km al giorno: "Tutti i mezzi disponibili sono in circolazione lungo le direttrici e negli orari previsti, lo stesso ovviamente dicasi per il personale".

“Rispetto all’anno scorso stiamo registrando, nel complesso, minori difficoltà. Alcune situazioni di particolare disagio che si sono verificate nei bacini di Modena e Reggio Emilia sono state prontamente verificate e risolte, grazie all’impiego dei 20 nuovi mezzi da 14 e 18 metri di lunghezza con maggiore capacità di carico che abbiamo acquistato per far fronte al previsto aumento dell’utenza scolastica, che si sta puntualmente registrando su diverse linee extraurbane e suburbane” commenta Vanni Bulgarelli, Presidente di Seta.

“In diverse realtà - prosegue Bulgarelli - stiamo registrando un afflusso superiore a quello previsto in sede di pianificazione del servizio invernale. In alcuni casi, peraltro, la distribuzione disomogenea dei passeggeri nelle varie corse non è frutto solo degli orari provvisori di lezione ma anche di poca o non corretta informazione sull’offerta disponibile".

"Entro il mese di novembre, comunque, contiamo di poter immettere in servizio altri 6 autosnodati da 18 metri, per migliorare ulteriormente la qualità del servizio”.
 
"Il servizio invernale - fa notare l'azienda - è stato pianificato per far fronte ai flussi di carico attesi “a regime”, quando cioè sono in vigore gli orari definitivi delle lezioni in tutti gli Istituti scolastici. Fino ad allora, quindi, non si potranno valutare né adottare contromisure strutturali ma solo interventi temporanei, avendo ben presente che ogni decisione deve avere come riferimento l’impianto generale del servizio, che non può essere modificato continuamente in base alle necessità di un singolo Istituto o di singoli gruppi di utenti".
 
La Direzione aziendale di Seta, nel ringraziare "tutto il personale per la professionalità dimostrata in questi prime impegnative giornate di lavoro a pieno regime", ricorda agli utenti che "è buona norma segnalare  ogni anomalia o situazione di criticità, in modo da permettere all’azienda di valutare i possibili correttivi".

Le segnalazioni debbono pervenire in forma scritta e dettagliata, compilando l’apposito modulo disponibile sul sito internet www.setaweb.it
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: