Chiudi X
10 marzo 2017
A due studentesse del Marconi la borsa di studio "Binelli"
10 marzo 2017
Gian Paolo Binelli
La consegna delle borse di studio
La consegna delle borse di studio
Il presidente Monti
L'aula magna dell'ISII Marconi di Piacenza ha ospitato la cerimonia di consegna di due borse di studio istituite dalla famiglia in memoria del prof. Gian Paolo Binelli, preside del Marconi 2004 al 2012.

Sono state premiate Viviana Villacci e Darjola Idrizi della quinta chimico A, le due migliori alunne frequentanti l'Istituto, a riconoscimento, spiega il preside Mauro Monti, del fatto che gli studi tecnici non solo non sono preclusi alle ragazze, ma anzi spesso le vedono primeggiare rispetto ai compagni maschi.

Il riconoscimento è stato consegnato da Gianna Arvedi, moglie del compianto preside Binelli, insieme ai figli Chiara e Alessandro. 

"Attualmente - evidenzia il dirigente scolastico - le studentesse dell'ISII sono 82 su una popolazione complessiva di quasi 1500 studenti, cioè solo il 6%. Se però guardiamo ai profitti è interessante osservare che nelle prime 30 posizioni per medie più alte ai recenti scrutini le ragazze che primeggiano sono il 20% cioè oltre il triplo della loro rappresentanza numerica rispetto ai maschi. In questo senso risulta quanto mai opportuna l'iniziativa promossa la preside Gianna Arvedi, moglie del compianto preside Binelli, e dai figli volta a rimarcare, anche attraverso le borse di studio, la presenza qualitativamente significativa di ragazze all'ISII".

La consegna dei riconoscimenti avviene in prossimità dell'8 marzo e nell'imminenza del terzo anniversario della scomparsa di Gian Paolo Binelli, personalità di spicco del mondo scolastico piacentino, che per tanti anni si è speso nel far crescere la nostra realtà scolastica, con grandi doti di sensibilità umana e spessore culturale.

"L'istituzione di una borsa di studio ci è sembrato il modo migliore di mantenere vivo il ricordo di mio marito - racconta la preside Arvedi -, parlando con il dirigente scolastico dell'Isii Marconi, Mauro Monti, abbiamo deciso di destinare questi riconoscimenti alle studentesse che frequentano l'istituto, scelte in base al loro rendimento. E' un augurio, un auspicio per il loro futuro e speriamo sia da stimolo per tante altre ragazze". 

Nel corso della breve cerimonia, assieme alla premiazione delle due migliori allieve, sono stati consegnati anche gli assegni di cento euro che la scuola conferisce a tutti gli studenti che superano l'esame con il punteggio di 100/100: Gianluca Milanesi, Elia Perotti, Filippo Baldini, Veronica Carini, Arianna Casaroli, Lorenzo Palermino
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: