Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
29 settembre 2017
Pioggia di slogan e spot dalle scuole per il concorso di Cantina Valtidone
29 settembre 2017
L'evento di Cantina Valtidone a Pianello
L'evento di Cantina Valtidone a Pianello
L'evento di Cantina Valtidone a Pianello
Slogan e spot dalle scuole per il concorso di Cantina Valtidone (Piacenza).

La nota stampa - Sono arrivati a piccoli gruppi, entusiasti e determinati ad affrontare la giuria della seconda edizione del concorso di Cantina Valtidone.

Gli studenti della 15 classi finaliste, accompagnati da insegnanti e genitori, hanno riempito platea e galleria del Teatro nuovo di Pianello per presentare ai giurati le proprie proposte di slogan e spot per l’azienda vitivinicola valtidonese e conquistare una parte del montepremi messo in palio.

A fare gli onori di casa Gianpaolo Fornasari nella duplice veste di sindaco di Pianello e Presidente di Cantina Valtidone: “Siamo molto contenti ed entusiasti che anche quest’anno un così grande numero di classi e scuole rappresentanti non solo della Val Tidone ma della città di Piacenza e del territorio provinciale abbia accolto il nostro invito a partecipare al concorso, che abbiamo lanciato lo scorso anno in occasione del 50° anniversario di attività della nostra azienda".

"Ringrazio, a nome dei nostri 220 soci e di tutti i collaboratori della Cantina, gli insegnanti e i dirigenti scolastici. Abbiamo con questa iniziativa cercato, oltre a sostenere con il montepremi in palio le attività didattiche delle scuole, di far conoscere agli studenti alcuni dei valori portanti della nostra attività, che è uno dei motori dell’economia di questo territorio".

"Allo stesso tempo, grazie al grande impegno che avete profuso, abbiamo preso dalle vostre proposte molti spunti utili per la nostra azienda. Già l’anno scorso da un’etichetta in concorso abbiamo creato una nuova linea dei nostri vini e quest’anno vediamo già alcune idee molto interessanti”.

Davanti alla giuria - composta oltre che dal Presidente Fornasari, dal grafico pubblicitario Valter Adami, dall'esperto di comunicazione Marco Civardi e dalla Dottoressa in Architettura Daniela Pilla, vice sindaco di Pianello - a salire per primi sul palco sono stati gli studenti della pluriclasse di Pecorara, che hanno presentato sia uno slogan sia uno spot giocato su un divertente indovinello.

A seguire le altre classi finaliste delle scuole primarie, dalla 3°-4°-5° di Nibbiano che ha presentato con un divertente sketch legato alla tradizione della galeina grisa la sua proposta di slogan a due classi di Trevozzo: la 1° C dell’anno scolastico 2016/2017 che ha elaborato uno slogan per la Cantina inserendolo nel programma didattico “frutta nelle scuole” e la 2° e 3° che tramite una ragnatela di parole ha realizzato uno slogan legandolo a un collage dell’albero delle stagioni.

Particolare impegno nella realizzazione degli spot è stato messo dalle scuole secondarie di primo grado, a partire dalla 3° C di Borgonovo (anno scolastico 2016/2017) che tramite uno spot e una canzone ha inserito nel filmato lo slogan “Bevi vino Valtidone e campi cent’anni”.

Mentre la 3° A di Pianello, presentatasi sul palco con suggestivi costumi d’epoca, ha declinato in veste vitivinicola una improbabile visita di Isaac Newton alla Rocca d’Olgisio, la 1° A sempre di Pianello ha sviluppato lo spot in un susseguirsi di immagini e studi di paesaggio e macchinari vitivinicoli con disegni a china.

La 1° B di Pianello, invece, ha elaborato lo slogan “La nostra storia in un bicchiere” lavorando come un’agenzia pubblicitaria di fronte al proprio cliente.

Infine, a completare la mattinata, sono saliti sul palco i rappresentanti delle scuole secondarie di secondo grado, protagonisti di complesse elaborazioni sia nel campo degli spot che degli slogan.

La classe 3° del Romagnosi di Piacenza ha sviluppato la sua proposta di claim pubblicitario partendo dai concetti di semplicità, gusto e casa che ha dipinto addosso alla Cantina Valtidone.

La 3° dell’Istituto Cassinari, lavorando come studio grafico, ha elaborato sia la parte testuale che di immagine pubblicitaria in una proposta con slogan: “A tavola dal 1966, il gusto di ieri, la forma di oggi”, che racconta lo sviluppo delle forme delle bottiglie di vino.

La classe 6° della ITAS Raineri, un corso sperimentale post diploma nato lo scorso anno e legato allo studio della viticoltura ha lavorato sui concetti dell’avanguardia, del solidale e delle radici, unendo le proprie conoscenze in materia ai valori dell’azienda di Borgonovo.

La classe 3° B del istituto Volta di Castel San Giovanni si è concentrata invece sul gutturnio, visto come timone dei vini della Cantina e del nostro territorio, legando lo slogan a una suggestiva immagine grafica del vino in movimento.

A concludere gli interventi sono stati i ragazzi dell’istituto Casali (3° A e 5° A) che hanno preparato e presentato uno slogan (Il vino ci unisce) e uno spot coordinati e incentrati sulla socialità del vino.

Al termine della giornata, i rappresentanti di Cantina Valtidone hanno dato appuntamento a tutte le classi per la cerimonia di premiazione che si terrà in occasione della tradizionale festa del Picchio Rosso (4 e 5 novembre) presso la Cantina di Borgonovo e hanno già annunciato il tema della terza edizione del concorso che chiamerà questa volta le scuole piacentine a realizzare un calendario.
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: