Chiudi X
03 maggio 2017
Pupi Avati agli studenti: "Non arrendetevi all'omologazione, osate"
03 maggio 2017
in Cattolica
in Cattolica
in Cattolica
in Cattolica
in Cattolica
Pupi Avati
Studenti e manager del settore food a confronto ravvicinato, per condividere le rispettive visioni sul futuro di un settore strategico dell'economia italiana. 

Una mattinata dedicata alla Convention degli studenti della laurea magistrale in Food Marketing e Strategie Commerciali all’auditorium Mazzocchi della sede di Piacenza dell’Università Cattolica.

Con l'obiettivo di portare i risultati degli studi condotti sotto la guida dei professori Daniele Fornari e Sebastiano Grandi sul tema del Trade marketing e dello Shopper Marketing e di confrontarsi con esperti e operatori delle maggiori imprese della grande distribuzione alimentare e non.

Ma non solo, lo special guest della mattinata è stato infatti un celebre regista italiano, Pupi Avati, che ha accettato con entusiasmo l’invito degli studenti a tenere una conversazione su società e comunicazione. Avati è stato intervistato dall’amministratore delegato Conad Francesco Pugliese.

Pupi Avati ha invitato gli studenti a essere "molto ambiziosi, di mentire a se stessi, di ritenersi migliori e di essere competitivi". "Perchè tutti quelli che sono rassegnati all'omolagazione - ha aggiunto - sono affetti da una delle malattie più tossiche del presente, quando eravamo ragazzi nessuno si occupava di noi, i giovani non contavano niente, ognuno di noi immaginava di diventare qualcuno, poi non ci riusciva, ma almeno ci provava. Oggi non hanno neppure più il coraggio di provarci.

"Io racconto che cosa è la vita quando mi invitano in queste iniziative, bisogna arrivare al traguardo dei 78 anni per poter cominciare dire come è fatta la vita, con tante fasi e tanti momenti. E' bene che una presona di esperienza come me, che ha svolto un'attività ad altissimo rischio, quasi da da giocatore d'azzardo, racconti cosa vuol dire avere realizzato un sogno".

GUARDA IL VIDEO DELLA MATTINATA con PUPI AVATI

Ad Alberto Bauli, presidente dell’omonimo Gruppo, è stato consegnato il Marketing Vision Award e al direttore commerciale e Marketing di Carrefour Gregoire Kaufman il Retailing Vision Award.

Durante la mattinata sono state trasmesse anche le video interviste, curate dagli studenti, al direttore generale Coop Italia Maura Latini e del General Manager Snacks Mondelez Silvia Bagliani. Due donne manager ai vertici di aziende leader, un esempio per chi pensa che il soffitto di cristallo ancora non si possa abbattere. "Dovete credere in voi stessi - ha detto Silvia Bagliani - perché ce la potete fare". La carriera di Latini è iniziata dal livello più basso, ossia dalla cassa di un semplice supermercato. "Il mio percorso lavorativo è stato una scala fatta di tanti gradini - dice -. E' vero, il mondo del lavoro parla un linguaggio maschile. La mia visione è quella del lavoro di squadra. Mi piace lavorare con gli altri perché significa dare il proprio contributo e ricevere in cambio quello degli altri". 

Tra il pubblico i manager delle più importanti realtà industriali e commerciali del nostro Paese: amministratori delegati, direttori generali, direttori commerciali, direttori marketing, direttori vendite, Key account manager, Trade Marketing manager, Category manager, Buyer, responsabili delle risorse umane.

IL VIDEO DI ALBERTO BAULI

Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: