04 dicembre 2016
"Dove memoria comincia", seminario e mostra sull'esperienza della cura
04 dicembre 2016
Università Cattolica di Piacenza
È stata inaugurata all’Università Cattolica, nei corridoi della palazzina di Scienze della Formazione, la mostra “Dove Memoria Comincia”, dedicata alle emozioni e ai sentimenti che connotano l’esperienza della cura.
 
La mostra, che sarà fruibile al pubblico fino al 31 dicembre, nasce da un laboratorio realizzato presso l’Hospice “La Casa di Iris” di Piacenza, dal titolo Spazi, ricordi, immagini, emozioni: il coinvolgimento emotivo dell’équipe di cura in Hospice basato su un progetto ideato e realizzato da V. Vignola, M. Marzoli, T. Pinotti, N. Crosignani, G. Albini, R. Berté, che ha coinvolto Medici, Infermieri, Fisioterapista e Oss de “La Casa di Iris” e tutti i Volontari della Associazione “Insieme per l’Hospice” Onlus.
 
“Un laboratorio che quest’anno, grazie alla disponibilità della dott.ssa Valentina Vignola, psicologa psicoterapeuta dell’Hospice, è stato proposto anche agli studenti della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, interessati a fare questa “ricerca” nel mondo delle emozioni e del dolore, vissuti non solo come esperienza privata e personale, ma come strumento di lavoro che richiede una certa consapevolezza” sottolinea il prof. Daniele Bruzzone, docente di Pedagogia generale  della Cattolica di Piacenza. “Molti nostri studenti in futuro lavoreranno a contatto con la sofferenza e la vulnerabilità, e riteniamo sia importante per loro riconoscere nella vita emotiva una indispensabile risorsa professionale”.
 
Il seminario che si terrà in Cattolica presso la Sala Piana il prossimo 5 dicembre, dalle 10.30 alle 12.30, sarà l’occasione per condividere gli esiti di questa condivisione di esperienze e per valorizzare l’esperienza di chi fa un lavoro di cura come fonte di saggezza per tutti.
 
“La collaborazione tra Università e Hospice intende significare un duplice messaggio”, prosegue Bruzzone: “anzitutto, l’attenzione da parte dell’Università per il mondo delle professioni e il loro coinvolgimento attivo nella formazione dei futuri professionisti dell’educazione e della cura (intento perseguito anche grazie a una fitta rete di tirocini e stage); e poi il ruolo territoriale e culturale di una realtà come l’Hospice, in cui le competenze, anche emotive, dei professionisti possono essere messe a servizio non soltanto degli utenti e dei loro familiari, ma anche dell’intera comunità locale, per aiutare tutti ad affrontare i temi della fragilità, della malattia e della fine della vita con saggezza e dignità”.
 
La mostra Dove Memoria Comincia, visitabile negli spazi di Scienze della Formazione fino al 31 dicembre, è un vero e proprio viaggio “dentro” le emozioni di persone – il personale dell’Hospice- che, stando a fianco di altre persone in momenti cruciali, scoprono qualcosa di sé e della vita. I disegni dell’artista Claudia Losi insieme alla rielaborazione dei racconti autobiografici curata dallo scrittore Mauro Sargiani, esprimono con potenza ed efficacia questo viaggio.
 
Un seminario aperto al pubblico, che avrà luogo in Cattolica lunedì 5 dicembre, sarà l’occasione per condividere gli esiti di questa condivisione di esperienze.
 
 
 
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: