04 settembre 2017
A Borgonovo il Valtidone Wine Fest celebra un ortrugo di qualità
04 settembre 2017
Il Valtidone Wine Fest a Borgonovo
Il Valtidone Wine Fest a Borgonovo
Il Valtidone Wine Fest a Borgonovo
Il Valtidone Wine Fest a Borgonovo
Il Valtidone Wine Fest a Borgonovo
Il Valtidone Wine Fest a Borgonovo
Una meravigliosa giornata di sole ha fatto risplendere la prima tappa del Valtidone Wine Fest 2017 che, come di consueto, ha saputo attirare ospiti, turisti e amanti del vino per tutta la giornata nella piazza della Rocca municipale di Borgonovo (Piacenza), dove era posizionato il tendone del festival e allestita un’area esterna per le degustazioni.

Protagonista indiscusso è stato come di consueto l’ortrugo, unico vino autoctono del territorio piacentino, degustato in abbinamento con i prodotti tipici a partire dalla chisola, focaccia con i ciccioli di Borgonovo, fino a diventare base per 4 splendidi cocktail preparati dalle sapienti mani della sommelier Fisar Alberta Tiramani.

“Il Valtidone Wine Fest - ha detto il Sindaco di Borgonovo Pietro Mazzocchi - riesce a esportare il nostro territorio e non solo il nostro vino fuori dai confini provinciali ed è nostra intenzione continuare a puntare su questa manifestazione”.

Il valore del festival è stato ribadito anche nelle parole di Giuseppe Gaddilastri, presidente di Cantina Vicobarone, a cui la giuria ha assegnato il riconoscimento come eccellenza dell’ortrugo frizzante della Val Tidone.

“La qualità dei vini - ha detto il presidente della giuria, Roberto Gazzola - è in costante aumento ed è stato davvero complicato per noi selezionare il vino migliore”. Un’altra premiazione ha riguardato la seconda edizione del contest fotografico “Vino e…” promosso dalla segreteria organizzativa del Wine Fest: “Abbiamo ricevuto decine di foto - spiegano Nicola Sogni e Giulia Monteleone, consiglieri comunali di Borgonovo - a cui sono stati attribuiti centinaia di voti sulla pagina facebook del festival. Le foto trasmettono l’essenza del vino capace di accompagnare i momenti migliori nella giornata delle persone. Il nostro invito è di continuare a inviare foto e votare per i prossimi appuntamenti del Wine Fest”.

La foto premiata a Borgonovo è opera di Renato Bellinaso che ha bissato il successo dello scorso anno e a cui è stata consegnata una cantinetta e un calice degustazione.

Dopo l’inaugurazione ufficiale, lo stand di Coldiretti ha ospitato le autorità che sono state accolte e condotte dai sommelier in una degustazione guidata che ha abbinato all'ortrugo assaggi di grana, coppa e chisola. Era presente il segretario di zona di Coldiretti Andrea Poggi.

Massimo Ghezzi della Fisar ha ricordato la lunga storia dell'ortrugo, un vino simbolo del nostro territorio per il quale è importante la sinergia tra i produttori e il Consorzio di tutela vini doc colli piacentini.

Presenti all'inaugurazione anche Matteo Balderacchi di Onav e Giovanni Derba di Ais, protagonisti anche delle degustazioni guidate pomeridiane rivolte ai presenti alla rassegna, prima del momento dei cocktail e dell’appuntamento con Chef to chef che con Isa Mazzocchi de La Palta, Danila Ratti de Le Proposte e di Maurizio Mera della Pasticceria Mera ha celebrato Borgonovo città della gastronomia attraverso la preparazione di alcuni apprezzatissimi piatti a base di ortrugo.

Il Valtidone Wine Fest dà appuntamento per la seconda tappa in previsione come di consueto a Ziano, domenica 10 settembre, in concomitanza con la Festa dell’Uva.
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: