13 aprile 2017
Canottieri Ongina pronta per l’avventura della Final Four di Coppa
13 aprile 2017
Coach Botti (Foto di Annarita Zilli)
Pronti, partenza, via. Domattina (giovedì) di prima mattina la Canottieri Ongina si metterà in viaggio alla volta di Gioia del Colle, località barese che venerdì e sabato ospiterà la Final four di Coppa Italia di serie B maschile, prestigiosa manifestazione dove i gialloneri monticellesi si sono qualificati grazie al titolo di campioni d’inverno in campionato (girone A) e alla vittoria nei quarti di finale grazie al doppio, avvincente duello contro Saronno, “regina” del girone B.

IL PROGRAMMA – La squadra allenata da Massimo Botti e Davide Zanichelli aprirà il programma della Final Four giocando venerdì la prima semifinale contro la Pallavolo Massa, mentre alle 20 i padroni di casa della New Real Volley Gioia sfideranno la Cis Reti Tlc Hydra Latina. Sabato alle 17,30 è prevista la finale terzo-quarto posto, seguita alle 20 dalla finalissima.

L’ANALISI DI COACH BOTTI – “Abbiamo – afferma coach Massimo Botti alla vigilia della manifestazione – conquistato un qualcosa di importante, anche perché probabilmente per le altre squadre partecipanti era quasi normale essere in testa ai rispettivi gironi, mentre per noi no. Basti pensare, per esempio, che alla vigilia dell’ultima giornata di andata, quella decisiva per qualificarsi alla Coppa Italia, noi non eravamo primi. Ci piace l’idea di essere un po’ “intrusi” e quindi di dar fastidio; puntiamo a questo, con la consapevolezza che, essendo arrivati in fondo, meritiamo di esserci qualificati”.

Quindi aggiunge. “Per molti ragazzi è un esordio a questi livelli e voglio che si godano questa esperienza. Moralmente stiamo bene, anche se il campionato non ci permette di rifiatare. In semifinale sfidiamo Massa, che non ha mai perso nel suo girone, vincendo una sola volta al tie break e arrivando all’appuntamento con un eloquente 3-0 sul campo della seconda in classifica. E’ una formazione costruita per salire e mi aspetto una bella partita”.

Per Botti, la Puglia non è una novità, avendo da giocatore – dopo una breve parentesi a Taviano (un mese e mezzo in A2 a fine 2006) – giocato nella stagione 2011-2012 a Molfetta, arrivando fino in finale play off di A2. Come suo compagno di squadra c’era il libero Gianluca Bisci, ora approdato in riva al Po con la Canottieri Ongina.

BISCI, IL PUGLIESE GIALLONERO – Per lui, tarantino classe 1983, la possibilità di avvicinarsi a casa nel week end pasquale. “In terra barese – spiega Gianluca – sono stato a giocare e inoltre mia moglie è di Ruvo di Puglia. A Gioia del Colle avrò diversi amici che verranno a vedermi giocare, oltre a salutarne altrettanti nelle formazioni che vivranno con noi questo appuntamento. Sarà una festa”.

Quindi aggiunge. “E’ una manifestazione prestigiosa, nessuno gioca per perdere; stiamo facendo tanto, ma non siamo appagati. Massa è una formazione che finora non ha mai perso in campionato, sarà dura, ma mai dire mai. Per quanto ci riguarda, vincere aiuta a vincere, abbiamo giocatori di esperienza come per esempio Cardona e Giumelli, i nostri allenatori leggono bene le partite e la nostra seconda linea sta crescendo. Ci sono tutte le caratteristiche per far bene”.

Foto di Annarita Zilli
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: