15 aprile 2017
Coppa Italia B, la Canottieri cede a Massa (3-1)
15 aprile 2017
la Canottieri Ongina in campo a Gioia del Colle per la semifinale persa contro Massa
PALLAVOLO MASSA-CANOTTIERI ONGINA 3-1. (21-25, 25-16, 25-21, 25-21)

Dura un set il sogno della finalissima per la Canottieri Ongina, che nella semifinale di Coppa Italia B maschile a Gioia del Colle cede alla distanza alla Pallavolo Massa (3-1). Dopo aver vinto il primo parziale, la squadra di Botti e Zanichelli ha dovuto cedere il passo alla formazione toscana, dovendosi accontentare così della disputa della finale terzo-quarto posto, in programma oggi (sabato) alle 17,30 contro Latina. Nella seconda semifinale, infatti, Latina è stata sconfitta 3-0 dai padroni di casa della New Real, che domani alle 20 contenderanno il trofeo alla Pallavolo Massa. 

Per i piacentini, un’ottima partenza e un quarto set lottato soprattutto nel finale, mentre nella parte centrale i toscani hanno fatto la voce grossa. Per Giumelli e compagni, comunque, una resa più che onorevole contro una squadra, quella avversaria, che finora nel proprio girone non ha ancora perso e che ha confermato tutto il proprio potenziale. Ora per i gialloneri c’è l’atto finale di una manifestazione che rimane una bellissima esperienza, conquistata con grande merito con il primato a metà campionato e l’affascinante doppio duello vinto contro Saronno.

LA PARTITA – La Canottieri Ongina scende in campo con il sestetto-base: Giumelli in regia, Cardona opposto, Caci e Nasari in banda, Bonola e De Biasi al centro e Bisci libero; nelle fila di Massa, invece, spicca l’ex Juan Cuda, faro di posto quattro.  La partenza piacentina è ottima, con Cardona che firma i primi tre punti del match, mentre Cuda attacca out per lo 0-4 giallonero. Coach Masini chiama time out, ma i monticellesi difendono il bottino alla prima sosta programmata (4-8).

Cuda si fa perdonare con il muro del 6-11, poi i toscani arrivano fino al -2 (12-14) con un altro block vincente, questa volta di Corti. La panchina della Canottieri Ongina chiama time out, poi il turno in battuta di Caci frutta il break, concretizzato dalla coppia Nasari-Bonola (12-18). Basta così, perché la squadra di Botti e Zanichelli difende il vantaggio fino al 21-25. Nel secondo parziale, le due squadre duellano ad armi pari, avanzando a braccetto (8-8 e 11-11), poi l’ingresso in battuta di Bernieri scava il solco a favore di Massa, con Corti che capitalizza in prima linea. I toscani scappano sul 19-12, riuscendo poi  a volare agevolmente verso il 25-16 che pareggia i conti.

La Canottieri Ongina appare in difficoltà, con la squadra di Masini che a pieni giri fa la voce grossa. Nel terzo set, la panchina piacentina chiama il time out sul 6-2, inserendo Binaghi con Caci. A spezzare il parziale, il turno in battuta di Corti, che con tre ace consecutivi prende per mano Massa e la fa volare verso il 13-7. Il parziale è a senso unico fino al 21-15, prima della reazione giallonera che permette di arrivare fino al -3 (21-18), ma senza trovare l’aggancio, con i toscani che firmano il 25-21 con il centrale Nannini, andando sul 2-1.

La strada verso la finale si fa in salita, come conferma l’avvio di quarto set, dove i ragazzi di Botti e Zanichelli, tra errori e buone giocate avversarie, vanno sotto 8-4. La Canottieri Ongina tira fuori l’orgoglio (9-7), poi con grande caparbietà ribalta la situazione: a prendere per mano i gialloneri è il martello Andrea Binaghi, che trova attacco e muro per il sorpasso (12-13). Massa, però, non ci sta e scuote il set (15-13), asciugandosi in vantaggio alla seconda sosta programmata. Cardona spara out il contrattacco, regalando il 18-15 ai toscani. L’aggancio-bis, però, non arriva, con Corti e Cuda che spianano la strada a Massa, a segno per il 25-20 finale con il muro di Colombini.
 
PALLAVOLO MASSA: Colombini 1, Pagni 6, Krumins 4, Cuda 18, Nannini 6, Corti 25, Briata (L), Cerquetti, Ragosa, Lanzoni, Bernieri 1, Moscarella, Bottaini. All.: Masini
CANOTTIERI ONGINA: Nasari 8, De Biasi 9, Cardona 19, Caci 3, Bonola 5, Giumelli 1, Bisci (L), Soavi, Binaghi 11, Bara. N.e.: Filipponi, Miranda, Pazzoni. All.: Botti-Zanichelli
ARBITRI: Spinelli di Torino e Serafin di Treviso
NOTE: Un’ora e 53 minuti di gioco

Pallavolo Massa: battute sbagliate 17, ace 7, ricezione positiva 52% (perfetta 33%), attacco 51%, muri 9
Canottieri Ongina: battute sbagliate 16, ace 2, ricezione positiva 76 % (perfetta 50%), attacco 46%, muri 4.
 
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: