08 gennaio 2017
A Gragnano un Natale di solidarietà, raccolti 250 kg di alimentari
08 gennaio 2017
Raccolta alimentari
Anche quest'anno a Gragnano (Piacenza) è stato un Natale all'insegna della solidarietà quello proposto ai propri compaesani dal direttivo del circolo Mcl (Movimento Cristiano Lavoratori) che da anni organizza le proprie manifestazioni a sostegno delle persone in difficoltà.

In occasione della festa del Ringraziamento del paese, per proseguire poi con la raccolta presso le attività commerciali, sono stati raccolti complessivamente circa 200 chilogrammi di generi alimentari, serviti in occasione della festa della Natività a confezionare la tradizionale strenna distribuita ogni anno insieme alla parrocchia e all'assessorato ai servizi sociali del comune. 

Quest'anno hanno collaborato al confezionamento anche i ragazzi del centro giovanile, che hanno messo a disposizione con entusiasmo un pomeriggio a favore della solidarietà verso i compaesani più sfortunati.

Nei primi giorni del nuovo anno Babbo Natale è poi passato nelle vie del paese dove ha raccolto in un pomeriggio circa 50 kg di generi alimentari, che saranno ora distribuiti alle famiglie in difficoltà economica.

"A questo proposito - evidenzia Umberto Morelli, presidente di Mcl Gragnano - facciamo appello alle aziende e ai cittadini che volessero sostenere quest'opera di solidarietà locale a contattare il 345 1121241".

A completare il programma delle iniziative natalizie del circolo Mcl di Gragnano non poteva mancare il tradizionale scambio di auguri con quei lavoratori impegnati anche nella notte più importante dell'anno sul posto di lavoro: "Un incontro sempre atteso e cordiale - spiega Morelli - soprattutto per chi di loro vive questa festività distante dalla propria terra o dagli affetti famigliari. Ancora una volta un Natale di solidarietà che il circolo di Gragnano mette in campo, legato a quella dottrina sociale della Chiesa che da più di 40 anni fa parte del suo dna e del suo agire nella comunità locale".
 
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: